La mancata ospitata di Bortuzzo a "Domenica In", il consigliere: "RaiUno non è proprietà privata"

La mancata ospitata di Bortuzzo a “Domenica In”, il consigliere: “RaiUno non è proprietà privata”

Daniela Vitello

La mancata ospitata di Bortuzzo a “Domenica In”, il consigliere: “RaiUno non è proprietà privata”

| 10/05/2022
La mancata ospitata di Bortuzzo a “Domenica In”, il consigliere: “RaiUno non è proprietà privata”

3' DI LETTURA

Com’è noto, l’ospitata di Manuel Bortuzzo a “Domenica In” è saltata all’ultimo minuto per volere di Mara Venier. Il nuotatore 23enne avrebbe dovuto promuovere “Rinascere”, il film tv ispirato alla sua storia andato in onda quella stessa sera su RaiUno. Né Manuel né il padre Franco hanno messo piede negli studi di “Domenica In”. Come rivelato in anteprima dal sito di Davide Maggio, la “zia Mara” non avrebbe gradito l’intervista rilasciata da Manuel Bortuzzo il giorno prima a “Verissimo”, su una rete concorrente.

Manuel Bortuzzo (Foto Facebook)

La frecciatina di Manuel Bortuzzo

La conduttrice veneta avrebbe considerato l’ospitata “ormai bruciata” e la partecipazione del nuotatore “non più interessante”. Questo nonostante i temi delle due interviste fosse diversi. A “Verissimo”, Manuel ha parlato per la prima e ultima volta dei motivi che lo hanno spinto a lasciare Lulù Selaissé. A “Domenica In”, invece, avrebbe parlato di “Rinascere”. Rispondendo al commento di un utente che sottolineava come le tematiche delle due interviste fossero diverse, l’ex gieffino ha scritto: “Non tutti ci arrivano”.

Manuel Bortuzzo e Lulù Selaissé (Foto Facebook)

La replica al vetriolo di Mara Venier

Una frecciatina indirizzata alla “zia Mara” che ha prontamente replicato rilanciando tra le sue Instagram Stories un tweet che evidenziava gli ottimi ascolti del contenitore domenicale di RaiUno: “È uscita una AdnKronos, Mara Venier fa il 21,7% di share anche senza ospiti presenti il giorno prima su altre reti televisive”. Non solo la conduttrice ha raccolto la shade di Manuel ma ha reagito lanciando un siluro che ha ricordato una delle più celebri boutade di Barbara D’Urso. La conduttrice napoletana, infatti, esultò per gli incredibili ascolti realizzati anche senza i Rodriguez che da sempre snobbano le sue trasmissioni.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Polemica in Rai

Nella “faida” tra Mara Venier e Manuel Bortuzzo entra a gamba tesa Riccardo Laganà, membro del Consiglio d’amministrazione Rai eletto dai dipendenti dell’azienda. In attesa di smentite ritengo doveroso commentare quanto accaduto a Domenica In – scrive in un lungo post – L’eterna conduttrice della Domenica pomeriggio pare abbia deciso, anche in modo scomposto, visto il putiferio mediatico, di non ospitare il nuotatore Manuel Bortuzzo costretto sulla sedia a rotelle a causa di due colpi di pistola al torace. La giovane promessa del nuoto nella notte tra il 2 e il 3 febbraio 2019 è stato scambiato per un’altra persona durante uno scontro a fuoco per una rissa o presunto regolamento di conti”.

Franco e Manuel Bortuzzo (Foto Instagram)

L’affondo del consigliere Laganà

“Manuel Bortuzzo ha scritto un libro: ‘Rinascere’, da cui è stata tratto film per RAI UNO in onda in prime time il giorno 8 maggio. La sua presenza a Domenica In sarebbe stata di promozione alla fiction in onda la sera stessa sulla stessa rete che da anni ospita anche le intemperanze della conduttrice, poteva essere magari anche un modo per parlare di disabilità e delle tecniche che consegnano nuove speranze a chi deve riprogrammare la propria vita dalla prospettiva della sedia a rotelle, con tutte le difficoltà di una società ancora complessivamente poco pronta alla disabilità. Invece tutto pare sia stato ricondotto ad una mancata primazia editoriale perché il giorno prima il nuotatore è stato ospite in un salotto della concorrenza a parlare più che altro di sentimenti e precedenti amori e non della Fiction”.

Mara Venier (Foto Instagram)

“Così diventa una direzione a responsabilità limitata”

Ma, si badi bene, è la stessa concorrenza che invece si celebra quando si tratta di elogiare noti personaggi e programmi Mediaset o produzioni degli Over The Top, magari proprio durante Domenica in; episodi che ho contestato più volte nell’indifferenza dei signori dalle carte a posto. La promozione della fiction in ogni caso c’è stata (5 minuti circa), ma certamente ritengo si sia persa una occasione per valorizzarla al meglio. Non si può considerare una rete o una trasmissione come proprietà privata dove entrano le amicizie, le simpatie, ma rimangono fuori le antipatie o il pensiero non conforme. Così diventa una direzione a responsabilità limitata”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 10/05/2022 13:10
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965