In giro per Bruxelles | tra architettura gotica e fumetti - Perizona Magazine

In giro per Bruxelles | tra architettura gotica e fumetti

Rosalia Bonfardino

In giro per Bruxelles | tra architettura gotica e fumetti

| 22/02/2013
In giro per Bruxelles | tra architettura gotica e fumetti

3' DI LETTURA

Un giglio giallo su sfondo blu. E’ questo da secoli il simbolo della capitale del Belgio. Un coacervo di storia e cultura che si intreccia con un presente particolarmente ricco e al passo coi tempi.

Considerata insieme a Strasburgo e Lussemburgo la capitale dell’Unione europea, Bruxelles è la sede della Commissione europea, del Consiglio dell’Unione europea, di una camera parlamentare, degli uffici della Presidenza europea e delle commissioni del Parlamento europeo.

Tra strade ciottolate del XVIII secolo, la città ha il suo centro nevralgico della Grand Place. Considerata una tra le piazze più belle del mondo e patrimonio dell’Unesco, è attorniata da numerosi edifici tra i quali spiccano l’Hotel de Ville, esempio di architettura civile in stile gotico brabantino e la Cattedrale di St. Michel, principale luogo di culto cattolico della città. A svettare intorno alla piazza si ergono ancora la Maison des Brasseurs, sede del museo della birra e la Maison Du Roi, edificio storico un tempo adibito alla vendita del pane, oggi sede di un museo storico comunale.

Considerato uno dei simboli di Bruxelles, l’Atomium fu costruito in occasione dell’Expo del 1958 e rappresenta una molecola di cristallo di ferro ingrandita 165 miliardi di volte. Totalmente in acciaio, si trova nel Parco Heysel ed ha un’altezza di 102 metri con 9 sfere di 18 metri collegate da scale mobili, che ospitano diverse mostre. Dalla sfera superiore è possibile, invece, godere di una suggestiva vista panoramica della città.

Emblema dell’architettura gotica civile, il Municipio, costruito tra il 1405 e il 1455, rappresenta uno dei migliori esempi di palazzi municipali d’Europa. Di particolare pregio, spostandosi dalla Grand Place alla Rue de l’Etuve, all’angolo con Rue du Chene, è il Menneken-Pis, un altro dei simboli di Bruxelles, la statua che rappresenta un putto che fa la pipì.

Ma le opere architettoniche della città non finiscono di certo qui. Dalla Chiesa di Notre-Dame de la Chapelle, chiesa della comunità spagnola a quella di Notre-Dame su Sablon, dalle eleganti forme e proporzioni; dalla Chiesa di Nostra Signora delle Clarisse, vero gioiello dell’architettura rinascimentale a quella del Buon Soccorso, graziosa opera barocca del 1644: Bruxelles è una risorsa continua per gli amanti dell’arte ma non solo. I visitatori non saranno, di certo, delusi neanche dal Jardin botanique, complesso di giardini botanici e sale polifunzionali spesso adibite a concerti, o dalla Place du Jeu de Balle, il mercatino delle pulci della città. Fortemente caratteristico è il quartiere di Les Marolles, un crogiolo di odori dei mercatini e colori folcloristici che rendono il posto la vera anima popolare della capitale belga.

Chi vuole divertirsi a Bruxelles può scegliere tra una passeggiata tra i quartieri custodi dell’Art Nouveau o, per gli amanti della natura, passeggiare in bici o a piedi dei parchi e giardini di Bruxelles. Impossibile rinunciare, poi, a seguire il percorso fumetti tra murales, statue e installazioni che si districano fino a raggiungere il Museo del Fumetto.

Gli amanti della buona cucina non resteranno delusi da quella della città. Tappa obbligata per i turisti è, senza dubbio, proprio la Grand Place, tra mille dolcezze e un’imperdibile tazza di cioccolato belga. Abbondano, inoltre, i ristoranti di alta cucina, i pub e i bar, primo tra tutti il Delirium, fantastico locale notturno in cui si può scegliere tra una varietà di più di 2000 birre. I piatti sono un vero mix di sapori e culture, ma tra tutti spiccano le cozze, cotte in vari modi. Insieme alla cucina belga, non mancano, però, ricette internazionali.

Chi vuole godere, infine, di una buona musica, svariati sono i nightclub in cui ascoltare musica dal vivo, soprattutto jazz. Come non perdersi nulla della città? Muoversi è particolarmente semplice grazie ad eccellenti servizi di bus, tram e metropolitana.

 

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 22/02/2013 10:49
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965