Gianluca Vialli: "Il cancro è ancora con me, spero che mi sopportiate ancora a lungo"

Gianluca Vialli: “Il cancro è ancora con me, spero che mi sopportiate ancora a lungo”

Daniela Vitello

Gianluca Vialli: “Il cancro è ancora con me, spero che mi sopportiate ancora a lungo”

| 20/12/2021
Gianluca Vialli: “Il cancro è ancora con me, spero che mi sopportiate ancora a lungo”

2' DI LETTURA

La confessione dell’ex attaccante di Samp e Juve

  • Nel 2017 la diagnosi: tumore al pancreas
  • La battaglia non è ancora vinta
  • “Non ho ancora completato il viaggio”

La battaglia di Gianluca Vialli contro il tumore al pancreas non è ancora vinta. “Spero che il cancro si stanchi e mi lasci vivere ancora per tanti anni”, aveva dichiarato lo scorso giugno l’ex attaccante di Sampdoria e Juventus. Come rivela lui stesso ospite di “Cremona1”, purtroppo, “l’ospite indesiderato” (diagnosticato nel 2017, ndr.) è ancora con lui.

Gianluca Vialli e Roberto Mancini (Foto Instagram)

“A volte è più presente, a volte meno”

“Sto abbastanza bene – dichiara – Non ho ancora completato il viaggio e l’ospite indesiderato è sempre con me. A volte è più presente, a volte meno. Diciamo che adesso sono in manutenzione. Si va avanti e spero proprio che possiate sopportarmi ancora per tanti anni. Grazie per avermelo chiesto: ho la fortuna di avere tanti amici e tante persone che mi danno la forza e il sostegno di andare avanti con forza. Anzi. ne approfitto per invitare tutti ad acquistare il libro (‘Gianluca gonfia la rete’, scritto dal medico Matteo Bonetti) con cui si potrà devolvere una cifra alla Fondazione Vialli e Mauro per aiutare la ricerca contro i tumori e la Sla. Chi acquisterà il libro farà anche del bene e aiuterà altre persone”.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Gianluca Vialli (Foto Instagram)

“Voglio portare le mie figlie all’altare”

Nel dicembre del 2018, ospite di Fabio Fazio a “Che tempo che fa”, Gianluca Vialli si espresse così a proposito della sua sfida più ardua: “Mi è successo in maniera inaspettata e l’ho affrontata con lo spirito dell’atleta. Mi sono dato subito degli obiettivi a lunga scadenza e uno di questi era quello di non morire prima dei miei genitori e di portare le mie figlie all’altare quando un giorno si sposeranno (…) Tutti pensano che io l’abbia affrontata con grande coraggio ma devo dirti che me la sono fatta addosso più di una volta. Ci sono stati dei momenti difficili”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 20/12/2021 15:24
Copyright © 2023

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965