Caos Isola: “Piersilvio è intervenuto di persona. Il format andrà in cantina per un bel po’” - Perizona Magazine

Caos Isola: “Piersilvio è intervenuto di persona. Il format andrà in cantina per un bel po’”

Daniela Vitello

Caos Isola: “Piersilvio è intervenuto di persona. Il format andrà in cantina per un bel po’”

| 07/03/2019

E’ notizia di ieri “l’uscita dall’Isola dei Famosi del capoprogetto Cristiana Farina e altri autori con effetto immediato” dopo le […]

E’ notizia di ieri “l’uscita dall’Isola dei Famosi del capoprogetto Cristiana Farina e altri autori con effetto immediato” dopo le polemiche seguite alla messa in onda di un videomessaggio di Fabrizio Corona, autore dello scoop del presunto tradimento della moglie del naufrago Riccardo Fogli. Al momento non sono noti i nomi degli autori che hanno lasciato il reality.

Secondo il sito “TvBlog”, “pare che la mannaia abbia colpito anche Gabriele Parpiglia (giornalista di “Chi”, ndr.)”. Sempre secondo le informazioni raccolte da “TvBlog”, “pare che sia stato Piersilvio Berlusconi in persona a intervenire direttamente chiedendo la testa degli autori del programma. La decisione sembra che sia stata presa, oltre che per le polemiche scatenate dopo il confronto video fra Riccardo Fogli e Fabrizio Corona, anche per il dato di sovrapposizione dell’Isola con Il nome della Rosa, dove il reality show ha ottenuto poco più del 13% di share. Tutto questo pare abbia convinto i dirigenti Mediaset a riporre il format in cantina per un bel po’ di tempo. Davvero difficile quindi pensare che nella prossima stagione televisiva ci possa essere una nuova edizione dell’Isola dei famosi”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Nel frattempo, Alba Parietti – opinionista di quest’edizione insieme ad Alda D’Eusanio – fa sapere di aver apprezzato la scelta di Mediaset e di non avere intenzione di lasciare il reality.

“Voglio rispondere ad Aldo Grasso, che oggi sul Corriere, dice che se non me ne vado dal programma sono complice del caso Fogli – scrive in un lungo post su Instagram – Benché sappia benissimo che io sul piano autorale parlo e conto solo su ciò che dico e faccio io. Forse Aldo Grasso ha sottovalutato la delicatezza del momento, forse non ha capito che se un guerriero come Riccardo, viene gettato a terra insanguinato e a mani nude si difende in modo straordinario, grazie alla sua signorilità e riesce così ridotto a smascherare il ‘male’ e l’arroganza di Corona, difendendo la sua vita la sua dignità e il suo essere un uomo, anche restando e non abbandonando la nave, per pudore si tace, non si prende il ruolo di protagonista e con determinazione, semmai quando ti viene consentito alleggerisci il dolore e proteggi anche la squadra, tutta, la nave, il lavoro di tanti incolpevoli. Se io mi fossi alzata, rubando con un gesto eclatante o parole violente avrei scelto il ruolo impropriamente, fuori luogo di protagonista, non avrei rispettato nemmeno Riccardo che pur soffrendo sceglieva di restare e lottare, uccidere il drago della cattiveria da solo. Io rispetto gli spettatori, la televisione, le televisioni, per la quale lavoro e il mio editore, che nonostante abbia idee politiche diverse dalle mie mi ha sempre stimato e rispettato e questo è reciproco. Perché siamo persone che hanno rispetto degli altri. E io rispetto restando Mediaset, le maestranze e il lavoro di tanti, anche di quelli che sbagliano. Perché tutti sbagliamo. Apprezzo la decisione di dare un segnale forte, di volontà di cambiamento e presa di coscienza, che certi fatti non debbano più accadere. Tuttavia io resto sulla nave anche quando c’è tempesta, chiedo scusa e cerco di migliorare me stessa per migliorare gli altri, senza accusare nessuno io rispondo di me stessa, senza sentirmi migliore, ma domandandomi come posso fare a migliorare prima di tutto me stessa. Restando me stessa con la mia dignità e i miei valori che per ne sono vitali. Senza giudicare o pontificare sugli altri. Io devo queste spiegazioni al mio pubblico e alle persone che mi stimano, a loro devo spiegazioni. Il resto è Grasso che cola”.

Oltre a Roby Facchinetti che ha voluto esprimere la propria solidarietà a Riccardo Fogli, anche gli altri ex Pooh si sono stretti attorno al cantante in questo momento difficile dalle pagine del settimanale “Oggi”.

“Riccardo ha dimostrato di essere un signore, una persona splendida per l’eleganza con cui ha reagito – ha dichiarato Red Canzian – Quando mi ha detto che aveva deciso di partecipare all’Isola, gli ho risposto che secondo me faceva una cavolata”.

“Si sa che in questi casi, quando gli ascolti non decollano, si inventano di tutto – ha rilevato Stefano D’Orazio – Non sono preoccupato, immagino che Riccardo abbia messo in conto di potersi trovare di fronte a una situazione del genere. È un uomo sicuro, se la caverà”.

“Voglio bene a Riccardo come fosse un fratello. Sono scettico sulla questione del presunto tradimento e comunque non è questo il sistema di trattare certi argomenti”, ha aggiunto Dodi Battaglia.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

LEGGI ANCHE: “Via dall’Isola con effetto immediato”, Mediaset ‘punisce’ i responsabili del caso Fogli

Copyright © 2022

livesicilia.it

P.I. 05808650823