Iva Zanicchi choc: "Io rapinata 7 volte" - Perizona Magazine

Iva Zanicchi choc: “Io rapinata 7 volte”

Daniela Vitello

Iva Zanicchi choc: “Io rapinata 7 volte”

| 03/03/2017

Ospite di “Storie vere” Iva Zanicchi racconta la paura di vivere in Brianza, zona calda per furti e rapine. Dopo le denunce pubbliche di Francesco Facchinetti e Adriano Celentano, arriva quella dell’aquila di Ligonchio.

“Purtroppo siamo in balia di questi delinquenti – spiega ad Eleonora Daniele – Io abito in una zona pericolosissima che è la Brianza. Ci sono delle bande, sia italiane che straniere. Non sono soltanto gli ex slavi o ex albanesi. Pensa che in questa casa mi hanno ‘visitato’ sette volte. Due volte erano anche armati ed una volta eravamo addirittura in casa. Il maresciallo ci ha detto di ringraziare Dio perché ci è andata bene. Una volta il malvivente che mi ha fatto visita era quel famoso Manolo che ha poi ucciso quella povera famiglia a Brescia. Per cui viviamo asserragliati con gli allarmi”.

“Adesso io ho messo un cartello grande fuori dal cancello – prosegue – Ho scritto ‘Guardate, avete rubato tutto, cose di valore non ce ne sono più. Se volete vi posso fare una spaghettata, entrate pure… ma qui non c’è più niente da rubare’. Veramente non se ne può più. I carabinieri ci sono ma, poverini, che possono fare”.

“E’ abitato da persone benestanti, a 200 metri c’ho Berlusconi, a 700 Celentano – aggiunge –  Ripeto, i carabinieri ci sono e sono bravissimi, corrono, appena suona l’allarme arrivano. Questo non è vivere. Io non voglio accusare le forze dell’ordine che fanno l’impossibile, ma evidentemente non è sufficiente”.

“Una volta quando mi sono resa conto di avere i ladri in casa, ho fatto una cosa che poi il maresciallo mi ha detto ‘Lei è da manicomio’ – conclude – Sono andata nel reparto notte, ho sentito che loro erano lì dentro e ho detto ‘Aprite, parliamo’. Ho rischiato la vita perchè quando succedono queste cose io perdo la testa. Non ho paura più neanche del diavolo, piuttosto mi faccio ammazzare…Però non riuscirei ad ammazzare neanche una mosca e poi comunque loro sono sempre più preparati e veloci di te. Se ti trovano con un’arma in mano, sei morta. Perchè loro sono più veloci”.

GUARDA IL VIDEO (dal minuto 00:08:26)

Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965