Bono Vox e il dramma della "mano morta" - Foto - Perizona Magazine

Bono Vox e il dramma della “mano morta” – Foto

Daniela Vitello

Bono Vox e il dramma della “mano morta” – Foto

| 02/05/2015

Niente da fare. Bono Vox è lontano anni luce dal rimbracciare la chitarra. Tutta colpa dell’incidente in bicicletta al Central Park di cui è rimasto vittima lo scorso 17 novembre e che gli ha procurato sei fratture al braccio sinistro. Dopo svariate operazioni, il leader degli “U2” fatica a recuperare la funzionalità della mano. 

Sembra come se fosse la mano di qualcun altro – ha raccontato al “New York Times” – non posso piegare alcune dita. E’ come rigor mortis. Ma dicono che i nervi crescono circa un millimetro al mese quindi in circa 13 mesi la situazione dovrebbe migliorare“.  “E’ tutto insensibile qui – ha aggiunto riferendosi ad avambraccio e gomito – ma la spalla va meglio e anche la faccia”. Il tour mondiale della band, intanto, è partito. La chitarra di Bono, per il momento, resta in camerino.

Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965