Finisce con l'amante in un video di Gigi D'Alessio, Sony condannata a risarcirla

Finisce con l’amante in un video di Gigi D’Alessio, Sony condannata a risarcirla

Daniela Vitello

Finisce con l’amante in un video di Gigi D’Alessio, Sony condannata a risarcirla

| 26/11/2021
Finisce con l’amante in un video di Gigi D’Alessio, Sony condannata a risarcirla

2' DI LETTURA

La vicenda risale al 2012

  • La donna era stata ripresa a sua insaputa mentre passeggiava con l’amante
  • A causa di quel video, la relazione clandestina divenne di dominio pubblico
  • La casa discografica dovrà risarcirla per danni morali e materiali

Stava passeggiando mano nella mano con il suo amante ed è finita, suo malgrado, in un videoclip di Gigi D’Alessio girato per le strade di Napoli. La donna ha citato in giudizio la Sony e la casa discografica è stata condannata a risarcirla per danni morali e materiali. La vicenda risale al 2012 e il videoclip incriminato è quello della canzone “Oj nenna nè”. Ebbe talmente successo che il dvd fu venduto insieme ad una copia di “Tv Sorrisi e Canzoni”.

Secondo la Corte d’Appello, la donna – ripresa a sua insaputa insieme ad un uomo che non era suo marito – si è ritrovata “vittima” di una popolarità non richiesta che le ha creato non pochi problemi personali nel momento in cui la sua relazione clandestina è diventata di dominio pubblico e oggetto di chiacchiericcio. “La semplice notizia della relazione extraconiugale di una donna, ed ancor più dell’esistenza di tracce materiali visibili di tale relazione, suscitano ampia curiosità”, hanno rilevato i giudici.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Gigi D’Alessio (Foto Instagram)

La Sony si era opposta al risarcimento

La Sony non riteneva di aver leso alcun diritto, nella fattispecie quello alla riservatezza, essendo il video girato in un luogo pubblico, e pertanto si è opposta al risarcimento. La casa discografica ha anche sottolineato che la donna “aveva soffermato lo sguardo sullo strumento di ripresa per alcuni istanti”.

I giudici hanno però ribattuto che poteva averlo fatto per pura curiosità senza però sospettare che la macchina da presa fosse in funzione e che la stesse riprendendo. La Sony ha anche sottolineato come il matrimonio della donna fosse già in crisi prima di questo evento. Una difesa che si è rivelata un boomerang dal momento che i giudici hanno poi ritenuto che l’evento abbia dato il colpo di grazia all’unione della donna con il marito portando la coppia al divorzio.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 26/11/2021 12:42
Copyright © 2023

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965