Chi non mangia carciofi la sera prima di Capodanno...

Chi non mangia carciofi la sera prima di Capodanno…

Moreno Geraci

Chi non mangia carciofi la sera prima di Capodanno…

| 31/12/2022
Chi non mangia carciofi la sera prima di Capodanno…

2' DI LETTURA

Al lavoro un vero incubo, torni a casa tardi e realizzi che non hai fatto la spesa… Niente paura, ci pensa CuciNoMoney: ricette molto, molto economiche partorite dalla mente di un siciliano creativo.

Sera prima di San Silvestro, stanchezza e pensiero della sveglia alle 7.00.
Sembra passata un’eternità dall’ultimo pasto sano e leggero e come al solito, anche se prima del cenone di Capodanno, i beni primari stanno per terminare.
Cosa tocca fare? Sicuramente dopo una prima fase di panico, bisogna ragionare e mettere in moto cervello e stomaco. Non essendoci minimamente riuscito, apri il frigo e appare davanti ai tuoi occhi, l’ingresso diretto per Narnia, ma chiudi subito, compri una vocale e giri la ruota.
Senti caldo, per risparmiare sull’aria condizionata decidi di aprire il freezer ed eccoli lì che ti salutano timidi timidi. Decidi di dar loro una botta di vita e così metti al mondo:

Cuori di carciofo panati al forno

Ingredienti

  • Carciofi
  • Pangrattato
  • Sale
  • Pepe
  • Olio
  • Carta forto
  • Bolletta della luce

Preparazione

Prendere i vari carciofi e inserirli in una bacinella d’acqua calda per togliere le impurità, l’acne e i punti neri. Dopo averli puliti, togliere i fiori uno ad uno e asciugare il sangue dalle punture procurate, munirsi di guanti e continuare il lavoro finchè il cassonetto dell’umido non sarà più che colmo.
Tutto ciò solo per far passare del tempo in maniera totalmente inutile.
Ovviamente i cuori di carciofo erano già belli, pronti e surgelati nella loro bella, pronta e surgelata confezione. Non resta quindi che decongelarli per una buona mezz’oretta.
Preparare nel frattempo due piatti: uno con dell’olio EVO e uno con miscela di pangrattato, sale e pepe.
Il resto è molto semplice: basta immergere il carciofo nell’olio e poi nel pangrattato e via via tutta la confezione. Carta forno sulla teglia già pronta e inserire tutto in forno pre-riscaldato a 200° per 20 minuti o comunque fino a doratura desiderata.
CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Risultato

Ottimo piatto poverissimo ma gustoso, contrasto dolce-salato che lascia al palato un insieme di sapori unico. Idea per chi non ha nulla in casa e vuole fare colpo su nessuno perchè chi inviterebbe mai qualcuno non avendo nulla da cucinare?
Buono e nutriente per i bambini. Piatto vegano ma con tocco rude e rustico.

TUTTE LE RICETTE DI CUCINOMONEY

Prezzo

1.80 euro e ci fai pure il cenone del primo dell’anno. Secondo e contorno insieme in un unico pasto e vai anche a letto pieno ma leggero e soddisfatto.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 31/12/2022 07:39
Copyright © 2023

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965