Critiche da Pucci e Sonia Bruganelli, Barbara D'Urso replica dalla Rai

Critiche da Pucci e Sonia Bruganelli, Barbara D’Urso replica dalla Rai

Daniela Vitello

Critiche da Pucci e Sonia Bruganelli, Barbara D’Urso replica dalla Rai

| 03/04/2022
Critiche da Pucci e Sonia Bruganelli, Barbara D’Urso replica dalla Rai

5' DI LETTURA

A Barbara D’Urso, ospite di “Tv Talk”, viene chiesto di rispondere al comico Andrea Pucci che ha “goduto” per il calo di ascolti de “La Pupa e il Secchione Show” e a Sonia Bruganelli che ha parlato di tentativo non riuscito di cambiare un format. “La Pupa e il Secchione” è tornata in onda lo scorso 15 marzo con un’edizione rivisitata e trasformata in un reality.

Diego Verdegiglio e Andrea Pucci (Foto da video)

“Io sono devota all’azienda per cui lavoro da 22 anni”

“Cosa rispondo? Niente – esordisce la conduttrice napoletana – Ognuno ha il diritto di avere una propria opinione. E’ la missione che ho avuto dal mio editore, quindi so molto bene quello che lui mi ha chiesto di fare. Se volete ve lo racconto anche. La cosa è accaduta prima di Natale. Voi sapete che io sono veramente legata a questa azienda. Finché io sarò in questa azienda, e il mio contratto scade a dicembre di quest’anno, ovviamente difenderò la mia azienda e farò tutto ciò che il mio editore mi chiederà di fare. Io sono così, sono empatica e devota all’azienda per cui lavoro da 22 anni in esclusiva”.

Silvia Motta e Barbara D’Urso (Foto da video)

“Il mio editore mi ha chiesto un’altra sfida”

“Il mio editore mi ha chiesto un’altra sfida – svela – e mi ha detto: ‘Voglio darti in prestito a una rete meravigliosa come Italia 1, giovane, dinamica, che però ultimamente ha bisogno di crescere un pochino di nuovo negli ascolti. Perché la media di rete di Italia 1 è calata molto, anche già dall’anno scorso. Quindi vorrei affidarti La Pupa e il Secchione che deve diventare La Pupa e il Secchione di Barbara D’Urso. Vorrei che ne facessi un reality mantenendo il format, quindi i divertimenti, i giochi, le sfide’. Questa è stata la mia missione. Io ho preso questo format che è storico, è del 2006, che si basava su due principi fondamentali: ridicolizzare i secchioni e far vedere quanto sono stupide le pupe. L’anno scorso è partito al 9% e ha fatto sempre il 7% e c’erano pupe e secchioni che correvano nudi nel giardino”.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Pier Silvio Berlusconi (Foto da video)

“Se a Pucci e Sonia Bruganelli non piace bene”

“E’ questa è una risposta a Pucci”, sentenziano dallo studio. “No, no. Io non leggo quello che gli altri dicono o quelli che mi attaccano – ribadisce la D’Urso – Non rispondo a nessuno perché non mi interessa perché per quanto riguarda queste persone che avete nominato ognuno è libero di dare un giudizio. Bene, a lui e Sonia non piaceva ma ci sarà stato qualche altro a cui è piaciuto. Oggi la sensibilità verso il bullismo e il sessismo è cambiata. Quindi io ho preso quel format che era molto forte, sempre facendo vedere le pupe, però ridimensionando un po’ e cercando di creare un reality come mi ha chiesto l’editore. Ormai si sa che è registrato, quindi è molto complicato fare un reality registrandolo e stiamo cercando di creare una trasmissione mantenendo il format originale cambiandolo un pochino e rendendolo più familiare. Siamo partiti al 12%, contro la partita dell’Italia abbiamo fatto l’8% che è molto sopra la media di Italia 1”.

Barbara D’Urso (Foto da video)

“Sono specializzata nel fare programmi a basso costo”

“Abbiamo visto che La Pupa e il Secchione è nettamente sopra la media di Italia 1. Però fa notizia sui social ma anche su testate specializzate quando la D’Urso cala di mezzo punto. Cosa che non avviene per altri prodotti. Mi viene in mente ‘Ultima Fermata’ su Canale 5 che ha indubbiamente un po’ di sofferenza. Però non ha lo stesso dibattito attorno. Come la vive questa cosa?”, domanda un giovane analista. “Beh, diciamo che qualunque cosa capiti a Barbara D’Urso, nel bene e nel male, nel male viene evidenziata e nel bene no. Per quanto riguarda gli altri”, sentenzia la conduttrice Mediaset. Per poi aggiungere: “Io ormai sono specializzata e mi viene riconosciuto nelle trasmissioni fatte a basso costo, compresa ‘Live – Non è la D’Urso’ che parlava di politica, di informazione e si è occupata della pandemia. Mentre tutti erano a casa, io con ‘Live – Non è la D’Urso’ ero lì, in diretta. Col premier, con tutti i politici, con gli operatori sanitari ed era una trasmissione a basso costo”.

Barbara D’Urso (Foto da video)

“Il mio sogno è condurre il Festival di Sanremo”

Barbara D’Urso conferma che il suo sogno “come quello di tutti i conduttori è quello di condurre un giorno il Festival di Sanremo”. “Per il momento e credo per i prossimi 10-20 anni ci sarà Amadeus che ha fatto un Sanremo meraviglioso e quindi merita di replicarlo per questi due anni. Vedremo fra tre anni, magari decidiamo di condurlo insieme io e lui a braccetto tutte e cinque le puntate. Che ne sappiamo”, dichiara.

“Se lotto per i diritti civili o contro la violenza sulle donne non fa clic”

La conduttrice napoletana è consapevole di essere un bersaglio sin troppo facile oltre che un personaggio divisivo. “La cosa che mi dispiace di più – confessa – è che io vengo vissuta sui social come quella terribile, che fa le trasmissioni dove litigano. Mentre in realtà quello che faccio realmente chi non mi segue non lo sa e pensa che Barbara D’Urso sia quella. Se due persone del Grande Fratello litigano da me, il video viene messo sui social, diventa virale. Se lotto per il ddl Zan, contro la violenza sulle donne, per i diritti civili, per le telecamere negli asili, questo non fa clic”.

“Amo essere imitata, anche con cattiveria”

La sbeffeggiano per un uso smodato delle luci? E lei fa notare: “Luci che ormai hanno tutti”. “Io amo essere presa in giro perché sono la prima che si prende in giro. Amo essere imitata, anche con cattiveria. Chi rimane male per una battuta non è sufficientemente intelligente”, chiosa.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 03/04/2022 17:02
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965