Chi sono i Coma Cose, protagonisti di Sanremo 2023

Chi sono i Coma Cose, protagonisti di Sanremo 2023

Germana Bevilacqua

Chi sono i Coma Cose, protagonisti di Sanremo 2023

| 18/01/2023
Chi sono i Coma Cose, protagonisti di Sanremo 2023

3' DI LETTURA

I Coma Cose tornano in gara a Sanremo dopo la loro partecipazione del 2021 con il brano “Fiamme negli occhi” che li ha fatti conoscere e amare dal grande pubblico. Il duo composto da Fausto Lama (42 anni) e Francesca Mesiano (30 ani) torna sul palco più famoso d’Italia con l’entusiasmo della prima volta. Il brano dal titolo “L’Addio” porta la firma di Fausto Lama e California (i Coma Cose) e dei producer Mamakass, Fabio Dalè e Carlo Frigerio. “Non vediamo l’ora di vivere l’esperienza nuova di cantare davanti al pubblico – hanno dichiarato -. Si tratta di una canzone introspettiva, che parla dei sentimenti in cui noi crediamo molto. Speriamo che anche le altre persone si rivedano nelle nostre parole”, hanno aggiunto.
Tutto su Sanremo 2023: cantanti, ospiti, regolamento e votazioni

I Coma Cose (Foto da Instagram)

Come nascono i Coma Cose

I Coma Cose si incontrano a Milano nel 2017, quando California, vero nome Francesca Mesiano, 32 anni, e Fausto Lama alias Fausto Zanardelli, 40, si conoscono e si innamorano, lavorano insieme in un negozio di zaini e quando restano senza lavoro provano a registrare qualche canzone. Il loro nome è stato scelto cercando qualcosa che rappresentasse uno stato mentale (Coma), aggiungendo poi Cose per assonanza. Dopo un primo ep, il duo inizia la scalata fino alla consacrazione mainstream di Sanremo con “Fiamme negli occhi”. Poi un lungo tour e oggi un nuovo album.

I Coma Cose (Foto da Instagram)

Coma Cose, discografia e collaborazioni

Il pubblico popolare li conosce a partire dal 2018 anche grazie alle ospitate in programmi tv come “E poi c’è Cattelan” e alla band Phoenix che li volle tra gli artisti scelti per l’opening dei loro concerti. Nel 2019 parteciparono al Concertone del Primo Maggio a Roma. Altre partecipazioni a trasmissioni musicali televisive risalgono al 2019, quando furono ospiti di “Una storia da cantare” su Rai 1. Nel 2020 sono tra gli artisti di “Heroes”, il concerto evento all’Arena di Verona. I Coma Cose hanno all’attivo 3 album: “Hype Aura” (2019), “Nostralgia” (2021) e “Un meraviglioso mondo di salvarsi” (pubblicato il 4 novembre 2022) e una raccolta, “Fondamenta”, del 2019. Tra i loro singoli più rappresentativi, oltre a “Fiamme negli occhi ” del 2021, ricordiamo “Post concerto” e “Nud0 integrale” del 2018. “Granata” e “Mancarsi”, nel 2019. “Guerre fredde” feat. Stabber nel 2020, “La canzone dei lupi” nel 2021 e “Chiamami”, primo singolo del loro ultimo album presentato in anteprima durante una partecipazione come ospiti ad “Amici”. Dopo l’inverno tour del 2017/18, l’estate tour (2018), l’Hype Aura tour (2019) e il Nostralgia tour (2021). Nel 2023 i Coma Cose inizieranno la nuova tournée intitolata “Un meraviglioso modo di incontrarsi”.

I Coma Cose (Foto da Instagram)

Coma Cose, la nascita dell’ultimo album e i prossimi progetti

“Un meraviglioso modo di salvarsi” è l’ultimo album pubblicato lo scorso 4 novembre. I Coma Cose ne hanno parlato in un’intervista rilasciata a “WU Magazine”. E’ un disco che nasce dalla domanda: “Che senso ha fare musica oggi?”. Avete trovato una risposta? “In realtà no, ce lo continuiamo a chiedere tutti i giorni. Questo progetto nasce da un’esigenza spontanea di fare musica, per noi è sempre stato così: non c’è mai stata una voglia di studiare un mercato e andare in una certa direzione, tant’è che facciamo anche scelte azzardate semplicemente perché è la fotografia di quello che sentiamo dentro e che poi viene trasposto fuori”. Cosa sognano oggi i Coma Cose? “Ultimamente è un argomento caldo in casa Coma Cose: ci stiamo chiedendo tra 10/20 anni cosa vorremmo fare, in che parte del mondo vorremmo vivere. A oggi ci piacerebbe lavorare con gli animali: sarebbe il massimo essere tra dieci anni in Kenya o in Australia a dare l’eucalipto ai koala”. E sui prossimi live anticipano : “Nel video de ‘La resistenza’ fa capolino la nostra band e la voglia che abbiamo di suonare tutti insieme. Saremo in otto sul palco, è un live molto suonato, che è una visione dei nostri concerti che abbiamo dal giorno zero”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 18/01/2023 13:06
Copyright © 2023

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965