Raffaella Carrà, l’ira del press agent: "Alcuni colleghi dicono falsità su di lei"

Raffaella Carrà, l’ira del press agent: “Alcuni colleghi dicono falsità su di lei”

Daniela Vitello

Raffaella Carrà, l’ira del press agent: “Alcuni colleghi dicono falsità su di lei”

| 08/07/2021
Raffaella Carrà, l’ira del press agent: “Alcuni colleghi dicono falsità su di lei”

Angelo Perrone, amico di Raffa, sgancia la bomba

  • “Parlano persone che non l’hanno conosciuta proprio”
  • L’appunto a Magalli: “Non le avrebbe fatto piacere”
  • Ce n’è anche per Baudo: “Non avrebbe mai lavorato con lui”

Sono tantissimi i personaggi del mondo dello spettacolo che in questi giorni stanno ricordando Raffaella Carrà. La notizia della scomparsa dell’icona della tv ha colto tutti di sorpresa. Nessuno, se non pochi intimi, era a conoscenza del fatto che Raffa fosse gravemente malata. Nelle scorse ore Angelo Perrone, noto press agent e amico della Carrà, si è fatto avanti per rimarcare di aver udito tante falsità sul conto di Raffaella in queste ultime ore. Alcune sarebbero state pronunciate da persone che si dicono vicine all’artista ma, stando a quanto sostiene Perrone, la verità sarebbe un’altra.

Paolo Rossi, Antonio Cabrini, Raffaella Carrà e Marco Tardelli (Foto Instagram)

“Tutto questo non le farebbe piacere”

 “Da 2 giorni vedo e sento cose inesatte sul suo conto – ha confidato il press agent a “La Presse” – Parlano persone che l’hanno conosciuta lontanamente o che non l’hanno conosciuta proprio. Non le farebbe piacere. E poi sento falsità. Come chi dice, come Giancarlo Magalli, che accettò ‘Pronto, Raffaella?’ perché era in un momento di affanno della sua carriera: ma se veniva dal successo di Fantastico 3! E poi quello viene sempre ricordato come ‘il programma dei fagioli’, ma per lei segnò il passaggio dal sabato sera al mezzogiorno e la sua nuova veste di intervistatrice con ospiti importanti come Pertini e Madre Teresa di Calcutta. Credo le avrebbe fatto più piacere che lo citassero per questo”.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Mara Venier, Maria De Filippi e Raffaella carrà (Foto Instagram)

“Raffaella non avrebbe mai lavorato con Baudo”

Angelo Perrone ha tirato in ballo anche Pippo Baudo. “Dice che il suo rammarico è non aver lavorato con lei, ma lei non lo avrebbe mai voluto per rispetto per Corrado – ha precisato – Non avrebbe mai lavorato con lui. Ricordo che prima del Sanremo del 2001 Baudo scrisse una lettera sul Corriere dandole i 10 comandamenti per condurre il Festival. Lei si dispiacque, ma non replicò. Era il suo modo”.

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823