Sgarbi contro la figlia: "Ha detto no ai 100mila euro del GF Vip, poi mi ha chiesto una borsa di Dior"

Sgarbi contro la figlia: “Ha detto no ai 100mila euro del GF Vip, poi mi ha chiesto una borsa di Dior”

Daniela Vitello

Sgarbi contro la figlia: “Ha detto no ai 100mila euro del GF Vip, poi mi ha chiesto una borsa di Dior”

| 07/08/2022
Sgarbi contro la figlia: “Ha detto no ai 100mila euro del GF Vip, poi mi ha chiesto una borsa di Dior”

3' DI LETTURA

Com’è noto, Evelina Sgarbi, figlia del critico d’arte Vittorio, ha fatto infuriare il celebre padre. La 22enne ha detto “no” al “Grande Fratello Vip” rifiutando i casting per ben quattro volte. “Ha deciso di non presentarsi al provino contro la mia volontà – aveva raccontato Sgarbi nei giorni scorsi a “Novella 2000” – Avrebbe guadagnato cifre ragguardevoli senza alcuno sforzo. Per una ragazza della sua età declinare una simile offerta equivale a sputare sul denaro. Abbiamo discusso per questa cosa e per qualche mese ci siamo pure persi di vista. Evelina ha ritenuto che un luogo denso di pettegolezzi come la casa del GF VIP non fosse degno di lei. Quindi no, non la vedrete nel programma, per la gioia di chi ipocritamente le riconosce il merito di non essersi lasciata lusingare dall’idea del successo facile”.

Evelina Sgarbi (Foto Instagram)

Sgarbi: “Andrei all’Isola solo per 2 milioni di euro”

Nella medesima intervista, il critico d’arte aveva svelato di aver detto a sua volta “no” ad un reality: “Posso concedermi il lusso di dire no a format come l’Isola dei Famosi, che si aspetta di vedermi annuire dinanzi ad un cachet di 400 mila euro, anzi 800 mila. Avrei accettato solo per 2 milioni. Non intendo svendere il mio tempo. Ho impegni da sindaco, assessore e deputato”.
CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Vittorio Sgarbi (Foto Instagram)

“Mia figlia si è comportata da str***a, non rispondeva al telefono”

Vittorio Sgarbi è tornato a parlare della figlia Evelina (con la quale non ha parlato per mesi, ndr.) in un’intervista al “Corriere della Sera”. “Roba da matti, Alfonso Signorini e Irene Ghergo l’hanno cercata e ricercata e lei non rispondeva nemmeno al telefono, si è data alla nebbia, così quelli poi venivano da me – ha raccontato – Tutti le dicono che è stata brava, eroica, un genio, una virtuosa, per aver resistito alla tentazione. E invece no, si è comportata da str…, ecco cosa, furba per sé e dannosa per gli altri. Su questa storia abbiamo litigato e non ci siamo parlati per mesi”.

Evelina Sgarbi (Foto Instagram)

“Mi ha messo in croce per farsi comprare una borsa di Dior”

“Temeva la pubblicità negativa, le chiacchiere, non le sembrava un programma degno di lei – ha spiegato – Balle, se una ha un carattere forte sa come difendersi, anche in un ambiente degradato, altrimenti significa che non ha una gran considerazione di sé. A lei avevano offerto 100 mila euro, che ci sputi sopra? Quando guadagni dei soldi, è sempre moralmente giusto”. “Per una come lei che frequenta l’ambiente della moda, anche sfiorare il mondo dello spettacolo le avrebbe fatto comodo, si faceva conoscere. Si pagava i conti. E non veniva a mettere in croce me per farsi comprare una borsa di Dior da 2800 euro. Con quel cachet avrebbe potuto permettersela, non pretenderla da me”, ha aggiunto.

Vittorio Sgarbi con la figlia Evelina (Foto da video)

“Ha buttato via un’opportunità perché la considerava dannosa per la sua immagine, resta pur sempre una forma di spreco…Bah, alla fine le ho pure presentato il Ceo di Dior che è mio amico, e la borsa è arrivata”, ha concluso. Evelina è nata dalla relazione di Vittorio Sgarbi con una donna torinese di nome Barbara, frequenta l’Istituto Marangoni di Milano e ha ereditato dal padre la passione per l’arte.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 07/08/2022 11:39
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965