Massimo Gramellini difende Selvaggia Lucarelli

Massimo Gramellini difende Selvaggia Lucarelli: “Che diritto ha la gente di giudicare il dolore altrui?”

Paola Chirico

Massimo Gramellini difende Selvaggia Lucarelli: “Che diritto ha la gente di giudicare il dolore altrui?”

| 22/11/2022
Massimo Gramellini difende Selvaggia Lucarelli: “Che diritto ha la gente di giudicare il dolore altrui?”

2' DI LETTURA

Un ruolo da prefica è forse attribuibile a Selvaggia Lucarelli? No, e per questo è finita nel mirino degli haters. Sì, perché la giornalista si è presentata a “Ballando con le Stelle” (programma dove ricopre il ruolo di giudice) subito dopo la morte della madre con tanto di trucco e parrucco. A prendere le sue difese è Massimo Gramellini, editorialista del “Corriere della Sera”.

Selvaggia Lucarelli (Foto da video)

L’opinione di Massimo Gramellini

Che diritto ha la gente di giudicare il dolore degli altri? Nessuno, ma da quando la tecnologia le ha messo in mano lo strumento adatto, quel diritto se lo è preso con estremo gusto”, scrive Gramellini nella sua rubrica “Il Caffè di Gramellini”. “Come se l’unica modalità di lutto accettabile fosse quella delle prefiche scarmigliate che piangono ai funerali – continua – Insomma, se ti tieni dentro la sofferenza, sei una persona insensibile. Se però la esprimi in pubblico, stai facendo pornografia dei sentimenti. E quando condividi una tua malattia, come fu il caso, per esempio, della «iena» Nadia Toffa? Fai retorica e commercio dei tuoi problemi, mettendo in imbarazzo gli altri malati che non hanno il coraggio o la possibilità di esporsi. Ma se sei un malato famoso e non ti esponi, il tuo è un comportamento egoista e altezzoso: chi ti credi di essere?”.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Massimo Gramellini (Foto da video)

La madre di Selvaggia Lucarelli è morta di Covid

È morta qualche giorno fa di Covid la mamma di Selvaggia Lucarelli, aveva 78 anni ed era malata di Alzheimer. “Questa mattina presto mia madre, Nadia, è morta. È morta di Covid e di compromessi, i compromessi che tutti abbiamo accettato per continuare a vivere, lasciando inevitabilmente indietro qualcuno. Quelli come lei, nella maggior parte dei casi: i fragili”, ha annunciato la giornalista sui social lo scorso sabato.

Nadia, la mamma di Selvaggia Lucarelli (Foto Instagram)

Gramellini: “La distruzione della sfera intima era stata finora una prerogativa delle dittature”

L’arringa di Massimo Gramellini in favore di Selvaggia Lucarelli si conclude così: “Ci indigniamo tanto per lo sciocchezzaio dei social sui temi del dibattito pubblico, quando in fondo si tratta di uno sfogatoio meno pericoloso di una zuffa, mentre dovrebbe preoccuparci molto di più questa loro smania di invadere la dimensione privata delle persone, l’unico spazio vero di libertà che ci resta. La distruzione della sfera intima era stata finora una prerogativa delle dittature e delle distopie alla «1984». Anche se neppure Orwell aveva previsto il tribunale dei tinelli”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 22/11/2022 19:59
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965