Il fidanzato è nel cast di "Ballando", Selvaggia Lucarelli nel mirino del Codacons: "Va sospesa"

Il fidanzato è nel cast di “Ballando”, Selvaggia Lucarelli nel mirino del Codacons: “Va sospesa”

Daniela Vitello

Il fidanzato è nel cast di “Ballando”, Selvaggia Lucarelli nel mirino del Codacons: “Va sospesa”

| 08/10/2022
Il fidanzato è nel cast di “Ballando”, Selvaggia Lucarelli nel mirino del Codacons: “Va sospesa”

4' DI LETTURA

L’edizione 2022 di “Ballando con le stelle” non è neanche cominciata (la prima puntata è in programma stasera, ndr.) ed è già scoppiata la prima polemica. Selvaggia Lucarelli, che anche quest’anno siederà tra i giurati, è finita nel mirino del Codacons. L’associazione che difende i consumatori ha accusato la giornalista di “conflitto d’interesse” dal momento che quest’anno tra i concorrenti figura anche il suo fidanzato: lo chef Lorenzo Biagiarelli noto per la sua partecipazione a “E’ sempre mezzogiorno”, trasmissione di RaiUno condotta da Antonella Clerici.

Selvaggia Lucarelli e Guillermo Mariotto (Foto Instagram)

“Spesso i suoi giudizi sono condizionati dalle sue simpatie”

“Da giorni – spiega il Codacons all’Adnkronos – gli utenti appassionati del programma sollecitano il nostro intervento sulla scelta della trasmissione di inserire nel cast un concorrente legato sentimentalmente ad un giudice che dovrà valutare le sue esibizioni. Il conflitto di interessi è evidente, così come è evidente la tendenza della Lucarelli, che abbiamo sempre ritenuto una giornalista brillante e intelligente, le cui battaglie abbiamo più volte difeso e condiviso, ad esprimere negli ultimi anni giudizi spesso non oggettivi, condizionati dalle proprie convinzioni personali e dalle proprie simpatie”.

Selvaggia Lucarelli e Lorenzo Biagiarelli a Trapani (Foto Instagram)

Il Codacons “punge” Selvaggia su Mietta: “Avviò una gogna mediatica contro di lei”

“Eclatante – continua l’associazione – il caso dello scorso anno, quando la Lucarelli avviò una gogna mediatica ai danni della cantante Mietta, concorrente di ‘Ballando con le stelle’ risultata positiva al Covid e ‘colpevole’ di non essersi potuta vaccinare per motivi di salute, con una serie di post e storie sui social in cui l’artista, peraltro pienamente favorevole ai vaccini, finiva di fatto per sembrare una pericolosa leader no-vax. Messaggi che portarono numerosi followers della Lucarelli a minacce e insulti inaccettabili verso la cantante. Vicenda per la quale non ci risulta la Lucarelli si sia ancora scusata pubblicamente, gesto che al contrario dimostrerebbe la sua innegabile intelligenza e correttezza”.

La Instagram Story di Selvaggia Lucarelli

“I suoi voti potrebbero alterare l’esito della gara e le classifiche finali”

Alla luce “dei gravi precedenti degli scorsi anni -conclude l’associazione – è evidente che la presenza come concorrente di un soggetto legato sentimentalmente a un giudice possa totalmente alterare il giudizio sulle esibizioni. Nel caso specifico i voti espressi dalla Lucarelli, della cui buona fede siamo pienamente convinti, potrebbero tuttavia alterare l’esito della gara e le classifiche finali, vanificando gli sforzi dei telespettatori che da casa votano i propri ballerini preferiti”.

La Instagram Story di Selvaggia Lucarelli

Selvaggia Lucarelli: “Me l’hanno giurata perchè ho difeso Fedez”

“Finalmente in questo paese si risolve il problema del conflitto di interessi. Era ora”, ironizza Selvaggia Lucarelli condividendo le dichiarazioni del Codacons. “Ahahahah! Ogni anno pur di esistere ne inventano una, poracci (o) – aggiunge tra le Instagram Stories – Per la cronaca, il presidente del Codacons me l’ha giurata perché due anni fa ho difeso pubblicamente Fedez per le querele pretestuose dell’associazione contro di lui. Quindi, per non smentirsi, il presidente ha iniziato anche con me”. “E comunque ricordo sempre a tutti che per quanto si possa amare qualcuno, se balla di me*da balla di mer*da”, conclude.
CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

La Instagram Story di Selvaggia Lucarelli

Il Codacons: “Ogni mese pur di esistere si inventa una ca***ta”

Il Codacons replica alla giornalista con un comunicato. “Ogni mese pur di esistere la Lucarelli si inventa qualche caz*ata. Ora per evitare di spiegare come possa rimanere in stato di palese incompatibilità (giudice a Ballando con le stelle e fidanzata del giudicato) cerca di trovare scuse e parla di fantasiose ritorsioni del Codacons – si legge – Peccato che, se anche il Codacons avesse denunciato la Lucarelli solo per vendicarsi delle sue prese di posizione contro l’associazione, questo non la autorizzerebbe certo a violare tutte le regole del diritto e della imparzialità. Ricordiamo alla Lucarelli che, per sua sfortuna, esistono numerose norme in Italia che vietano i conflitti di interessi e obbligano i giudici ad astenersi in caso di rapporti con il giudicato (art. 51 c.p.c., art. 6 bis della legge 7 agosto 1990, n. 241, articoli 6, 7 e 14 del DPR 16 aprile 2013, n. 62, art. 42 d.lgs. n. 50/2016, art. 53 co.7 e 16-ter del d.lgs. n.165/2001, d.lgs. n. 39/2013….)”.

La controreplica del Codacons

“Se non lascerà il posto di giudice, denunceremo anche la Rai”

“Purtroppo per lei il motivo ‘bieco’ di pura vendetta che avrebbe mosso il Codacons a denunciarla non la esime dal rispetto delle regole, e quindi farebbe bene a lasciare il posto di giudice a Ballando con le stelle – recita la nota – E se non lo farà come da obblighi, denunceremo anche la Rai per concorso in truffa ai telespettatori… anche se, purtroppo per la Lucarelli, non abbiamo vendette o ritorsioni da fare contro l’azienda. E a questo punto, meno male che noi del Codacons abbiamo ogni tanto una vendetta da mettere in atto, altrimenti nessuno si farebbe carico del rispetto delle regole e dei cittadini ….ahahah !! CODACONS”. Qualche giorno fa, il Codacons aveva annunciato di aver presentato un esposto contro il “Grande Fratello Vip” e Mediaset in merito alla vicenda del bullismo ai danni di Marco Bellavia.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 08/10/2022 16:20
Copyright © 2023

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965