Lele Spedicato in tv dopo l'emorragia cerebrale: "Ho dovuto ricominciare da zero" - Perizona Magazine

Lele Spedicato in tv dopo l’emorragia cerebrale: “Ho dovuto ricominciare da zero”

Daniela Vitello

Lele Spedicato in tv dopo l’emorragia cerebrale: “Ho dovuto ricominciare da zero”

| 23/12/2019

I Negramaro al gran completo tornano in tv ospiti di Fabio Fazio a “Che tempo che fa” per parlare del […]

I Negramaro al gran completo tornano in tv ospiti di Fabio Fazio a “Che tempo che fa” per parlare del documentario dal titolo “L’anima vista da qui” che racconta i loro ultimi tre anni e che da novembre è disponibile su Raiplay. C’è anche Lele Spedicato, il chitarrista della band reduce da una lunga riabilitazione dopo l’emorragia cerebrale che lo ha colpito il 17 settembre 2018 riducendolo in coma. Il 15 novembre 2018, in piena “tempesta”, è nato Ianko, il suo primogenito.

“Il ritorno di Lele è il dono più grande di quest’anno”, esordisce Giuliano Sangiorgi. “Io l’applauso lo farei a loro perché sono loro la mia cura. Nell’amicizia, nella musica e nella vita”, dichiara Spedicato. Il frontman Giuliano Sangiorgi spiega il valore del documentario: “E’ la testimonianza di grandi amici che si vogliono bene e che attraversano, a prescindere dai successi, la vita e tutto quello che comporta restando insieme. Da 20 anni, insieme, per sempre. Fabio, c’è una storia più bella? Non lo so”.

La parola passa a Danilo che spiega come quando accaduto a Lele abbia cambiato ognuno di loro: “Ti cambia un po’ le prospettive, la percezione del presente. Ti rendi conto di quanto tutto sia effettivamente instabile. La vita è fatta di tantissime cose belle e brutte, bisogna solo accettarle e prenderle. La differenza sta nel come reagisci davanti a ciò che la vita ti prospetta”.

Spedicato svela di essere stato costretto a ripartire da zero: “Ho dovuto ricominciare, è stata una vera e propria rinascita. Ho dovuto imparare a camminare e fare quei piccoli gesti quotidiani di cui capisci l’importanza e la grandezza solo quando vengono meno. Anche prendere un bicchiere d’acqua e portarlo alla bocca per bere”.  “Sono diventato bello pure io per lui”, ironizza Giuliano Sangiorgi.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965