Cristina D'Avena: "Col mio compagno abbiamo alti e bassi"

Cristina D’Avena a “Verissimo”: “Col mio compagno abbiamo alti e bassi”

Paola Chirico

Cristina D’Avena a “Verissimo”: “Col mio compagno abbiamo alti e bassi”

| 28/11/2022
Cristina D’Avena a “Verissimo”: “Col mio compagno abbiamo alti e bassi”

3' DI LETTURA

Cristina D’Avena ha da poco festeggiato i suoi 40 anni di carriera. Ne ha parlato a “Verissimo”, ospite della nuova puntata. La cantante ha ripercorso tutte le tappe più importanti della sua carriera con Silvia Toffanin. Dall’esordio allo “Zecchino d’Oro” nel ’68 con “Il valzer del moscerino” alle sigle dei cartoni conosciute da diverse generazioni. Sì, perché la fatina della musica ha iniziato il suo percorso a 3 anni e mezzo, proseguendo nel coro dell’Antoniano fino agli undici. Quindi la cantante bolognese si è dedicata a cantare le sigle dei cartoni più famose d’Italia e all’attivo ne ha ben 396. Tra “Pollon”, “I Puffi”, “Lady Oscar” e chi più ne ha più ne metta, Cristina D’Avena ripercorre gli anni della sua carriera partendo dallo “Zecchino d’Oro”: “Ho cantato lì fino a quando avevo 11 anni, poi mi dissero che dovevo andare in pensione. Ci salutavano proprio. Ci dicevano ‘allora, questa è la tua ultima apparizione, da domani sei in pensione’. Ci si rimaneva così male perché avevamo tutti gli amici”.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Cristina D’Avena (foto video)

“Non ho mai pensato di lasciare il genere delle sigle”

Non ho mai pensato di lasciare il genere delle sigle, ma ho sempre cantato anche per i fatti miei, incidendo qualcosa. Non me la sono sentita di lasciare il mio mondo”, ha detto alla Toffanin. Dopo le canzoni, negli anni ’80, si è dedicata anche alle serie Tv: “All’inizio conoscevano solo la mia voce. Poi mi dissero che avrebbero voluto farmi vedere e così sono iniziati i telefilm di Licia”. Questo le ha regalato talmente tanto successo che il padre (medico) le ha assegnato una guardia del corpo: “Non potevo fare niente perché c’era sempre lui davanti, si chiamava Giuseppe ed era un ex carabiniere da cavallo”. Al suo fianco (per poco) anche anche Marco Bellavia, compagno di avventura in “Love me Licia” per quattro anni.

Cristina D’Avena e Marco Bellavia (foto facebook)

“Col mio compagno abbiamo alti e bassi”

Per i suoi 40 anni di carriera, Cristina D’Avena, che oggi ha 58 anni, ha inciso un nuovo disco con le canzoni dei cartoni cantate storicamente da lei, rivisitate e in duetto con personaggi di rilievo. Un esempio è Cristiano Malgioglio che ha interpretato “Calimero”. Una cosa che ha interessato molto Silvia Toffanin è la vita sentimentale della cantante. “In amore hai avuto la stessa fortuna che hai avuto nella carriera?”, ha chiesto la conduttrice. “Col mio compagno andiamo molto bene. Abbiamo alti e bassi ma come tutti. La complicità è la chiave del rapporto. Giro sempre e non è facile seguimi. Il mio compagno è un santo? Ora non esageriamo. Un po’ ma non troppo”. 

Cristina D’Avena e Marco Bellavia (foto facebook)

“Mia sorella è ritardataria e pigra”

Ad affiancarla durante l’intervista anche la sorella minore Clarissa, per la prima volta in Tv. “Le facevo i dispetti perché quando è nata tutti dicevano quanto fosse buona e brava, allora io le mettevo le dita negli occhi o le davo pizzichi così iniziava a piangere”, ha ammesso Cristina D’Avena. “Il più grande difetto di mia sorella? È ritardataria – ha svelato – abbiamo rischiato di arrivare tardi anche oggi, ed è molto pigra. Un pregio? È sempre sorridente e positiva, ha una buona parola per tutti, secondo me lei è nata col sorriso”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 28/11/2022 15:05
Copyright © 2023

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965