Celentano, cosa c'è dietro le bordate a talk e giornalisti: "Lo fa per il figlio no vax"

Celentano, cosa c’è dietro le bordate a talk e giornalisti: “Lo fa per il figlio no vax”

Daniela Vitello

Celentano, cosa c’è dietro le bordate a talk e giornalisti: “Lo fa per il figlio no vax”

| 24/01/2022
Celentano, cosa c’è dietro le bordate a talk e giornalisti: “Lo fa per il figlio no vax”

3' DI LETTURA

L’attacco del Molleggiato a giornalisti e talk show

  • “Creano il buio attorno a chi non la pensa come loro”
  • Secondo il cantante, l’informazione non darebbe spazio ai no vax
  • La rivelazione di “Dagospia”: “Il figlio Giacomo è contro i vaccini”

Qualche giorno fa, Adriano Celentano ha pubblicato sui suoi social un lungo video (GUARDA QUI) con cui si scaglia contro l’informazione che non darebbe sufficiente spazio ai no vax. “Ciao ragazzi! – ha scritto nella didascalia – Mi trovo costretto ancora una volta a sottolineare il ruolo di chi conduce talk e trasmissioni di informazione, secondo me incapaci nel tenere sotto controllo i famosi INTERRUTTORI. Trattasi di strani ospiti che non solo non accendono alcun tipo di LUCE, ma creano il BUIO attorno a chi non la pensa come loro. L’obbiettivo è sempre lo stesso. Non far capire cosa mai dirà quel poveraccio che è stato brutalmente INTERROTTO dagli OSCURANTISTI che vogliono a tutti i costi TACERE il pensiero ALTRUI…”. “Anche chi non si vaccina è tuo fratello”, recita la chiosa del video.

Adriano Celentano (Foto da video)

“Il figlio Giacomo è contro i vaccini”

Secondo “Dagospia”, dietro la bordata del Molleggiato contro conduttori, giornalisti e opinionisti che non consentirebbero di esprimersi a chi la pensa diversamente da loro ci sarebbe il figlio Giacomo. “Per comprendere il grido di dolore su Facebook del trivaccinato Adriano Celentano in difesa dei no vax – si legge sul sito di Roberto D’Agostino – occorre sapere che il di lui figlio Giacomo è contro i vaccini. Non è un’indiscrezione: quando il 21 dicembre scorso il rampollo del Molleggiato si è presentato in Regione Lombardia per un suo progetto di lavoro, la sicurezza lo ha bloccato all’ingresso e gli ha impedito di salire perché sprovvisto di green pass in quanto non vaccinato”.

Giacomo Celentano (Foto da video)

Celentano Jr.: “Non mi fanno lavorare per via della mia fede”

Due anni fa, Giacomo Celentano era stato ospite di Eleonora Daniele a “Storie Italiane” e aveva denunciato di essere emarginato dai media nazionali per via della sua fede. “Non accuso i giornalisti – aveva precisato – Quando devo portare a far ascoltare un mio brano musicale, perché sono anche un cantautore, ad una casa discografica, mi scartano. Un credente che fa questo mestiere pubblico va controcorrente quasi sempre”.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK 

Giacomo e Adriano Celentano (Foto da video)

“Vado avanti perchè è il Vangelo che me lo chiede”

“Io continuo a fare i miei due mestieri, cantautore e scrittore – aveva aggiunto – Dato che il mio Signore Gesù mi ha donato dei talenti artistici, il mio dovere di cristiano è quello di farli fortificare. In questi anni, ho avuto difficoltà a promuovere quello che faccio. Soprattutto tra gli addetti ai lavori. E non c’entra il mio cognome. Nonostante le difficoltà, vado avanti con i miei lavori. E’ il Vangelo che me lo chiede”.

Giacomo Celentano con la moglie Katia (Foto da video)

La castità prematrimoniale: “Niente sess0 per 4 anni e mezzo”

Infine, Celentano Jr.  aveva raccontato di aver praticato la castità durante i 4 anni e mezzo di fidanzamento con la moglie Katia: “E’ stata una scelta di entrambi. Ho incontrato questa ragazza dagli occhi profondi che mi ha subito colpito. Lei mi ha trasmesso la sua fede. Dopo un anno di amicizia, ci siamo innamorati e fidanzati, abbiamo deciso di rispettare questo valore della castità prematrimoniale. Per quattro anni e mezzo ho vissuto a casa dei suoi genitori. Lei dormiva con loro nel lettone e io in salotto nel divano letto. I suoi genitori hanno accettato questa nostra scelta di fede”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 24/01/2022 15:24
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965