Attilio Romita, l'ex mezzobusto del Tg1 tra i concorrenti del "Grande Fratello Vip"

Attilio Romita, l’ex mezzobusto del Tg1 tra i concorrenti del “Grande Fratello Vip”

Daniela Vitello

Attilio Romita, l’ex mezzobusto del Tg1 tra i concorrenti del “Grande Fratello Vip”

| 01/09/2022
Attilio Romita, l’ex mezzobusto del Tg1 tra i concorrenti del “Grande Fratello Vip”

2' DI LETTURA

Un ex mezzobusto del Tg1 è pronto a varcare la porta rossa della casa di Cinecittà. Stando a quanto riporta il settimanale “Oggi”, ci sarà anche Attilio Romita tra i concorrenti della settima edizione del “Grande Fratello Vip” al via il prossimo 19 settembre su Canale 5. Romita che ha esordito in Rai nel 1985 è ora in pensione. Lo scorso anno, aveva confidato a “Chi” che gli sarebbe piaciuto essere reclutato come “vippone”.
CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Attilio Romita e Ornella Muti (Foto Instagram)
Attilio Romita (Foto Instagram)

“Trovo che il GF Vip sia un vero esperimento sociale”

 “Il mio sogno sarebbe tornare in pista con un reality – aveva detto – Seguo tutte le puntate del Grande Fratello Vip, trovo che sia un vero esperimento sociale. Ho la valigia già pronta. Finalmente farei vedere a tutti che oltre al mezzobusto c’è un uomo giocherellone, ironico, sa cucinare”. Non è la prima volta che un giornalista partecipa al “Grande Fratello Vip”. Prima di Romita sono entrati nella casa Alessandro Cecchi Paone, Paolo Brosio, Michele Cucuzza, Alda D’Eusanio e Amedeo Goria.

Attilio Romita e Jo Squillo (Foto Instagram)
Attilio Romita (Foto Instagram)

L’approdo al Tg1

“Mauro Mazza mi voleva al Tg1 per seguire Berlusconi e tramite Paolo Bonaiuti organizzammo un incontro con Gianfranco Fini – ha raccontato di recente Attilio Romita in un’intervista al quotidiano “La Repubblica” – Clemente Mimun, che dirigeva il Tg2, si oppose: ‘Verrai al Tg1 quando ci andrò io’. Le cose andarono diversamente, però, e quando Mimun arrivò lì un gruppo di colleghi gli disse: ‘Non vogliamo Romita, lui parla con Berlusconi anche quando va in bagno’. Nel 2003 comunque l’operazione andò in porto. Un venerdì Berlusconi telefonò a Flavio Cattaneo, all’epoca dg della Rai, e gli disse che dovevo spostarmi al Tg1: ‘Prendetevi tutto il tempo… diciamo entro lunedì. E se Mimun lo mette in conduzione il prima possibile, mi fate un piacere’”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI


Pubblicato il 01/09/2022 13:50
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965