Arisa: "Mio padre mi rimprovera di essere stata con molti uomini senza mai sistemarmi"

Arisa: “Mio padre mi rimprovera di essere stata con molti uomini senza mai sistemarmi”

Daniela Vitello

Arisa: “Mio padre mi rimprovera di essere stata con molti uomini senza mai sistemarmi”

| 26/06/2022
Arisa: “Mio padre mi rimprovera di essere stata con molti uomini senza mai sistemarmi”

3' DI LETTURA

In un’intervista rilasciata a “La Stampa”, Rosalba Pippa – vero nome di Arisa – si dice stanca di collezionare storie con uomini pieni di se e di ma. Al contempo, però, ammette di aver lasciato per strada il suo romanticismo. 

Arisa (Foto Instagram)

“Mi sono buttata tra le braccia di chi amavo da subito”

“Penso di più a me stessa – confida – La gente in giro si tutela moltissimo, prima di stare con te ci pensa un sacco, rispetta i suoi tempi, si prende i tuoi, calcola, valuta pro e contro. Per me, invece, è sempre stato più semplice, ho sempre dato per scontato che se ci si vuole bene e ci si piace, si sta insieme. Mi sono buttata tra le braccia di chi amavo da subito, senza valutare le conseguenze, come un cantante che si lancia dal palco e non sa se il pubblico sotto lo prenderà. Ora vorrei provare a fare come gli altri: aspettare, capire. Vorrei, per una volta, dare ascolto a una cosa che mi ha sempre detto mio padre: prima di conoscere una persona, ci devi mangiare un quintale di sale insieme”.

Arisa (Foto Instagram)

“Non ho più giorni da perdere dietro ai titubanti”

“Diciamo che voglio scegliere con più attenzione – spiega – Tutti meritiamo che gli altri vogliano davvero passare del tempo con noi: non voglio più sopportare i se e i ma degli altri. C’è la guerra, c’è stata la pandemia: non ho più giorni da perdere dietro ai titubanti. Amare è la cosa più semplice di tutte: basta ascoltare il cuore, che parla sempre chiaro. So che nella vita ci sono molte dinamiche, complicazioni, tempi che non coincidono, ma chi vuole stare insieme, deve stare insieme. È così raro trovare qualcuno da amare che lasciarselo scappare è da pazzi. Mio padre mi rimprovera di essere stata con molti uomini senza mai sistemarmi, mandando sempre tutto all’aria e io gli dico che lui è stato fortunato: ha trovato qualcuno disposto a stargli accanto, che ha avuto voglia di attraversare con lui le difficoltà. In amore conta prima di tutto la fortuna. L’impegno viene dopo”.

Arisa (Foto Instagram)

“Le fiabe con il principe azzurro ci hanno rovinato”

La cantante si dice “molto fiduciosa” per il futuro: “Sono certa che miglioreranno tante cose, i ragazzi di oggi mi sembrano tutti migliori di come ero io, li vedo più accesi, propositivi, aperti e indipendenti. Noi siamo stati rovinati dalle telenovelas e dalle fiabe con il principe azzurro”.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Vito Coppola e Arisa (Foto ‘Vero’)

Arisa fa chiarezza sulla foto del bacio con Vito Coppola

Di recente, il settimanale “Vero” aveva pubblicato una foto che ritraeva Arisa mentre baciava per strada Vito Coppola, l’insegnante di danza di “Ballando con le stelle” che sembrava averle rubato il coro. La loro storia, però, ha avuto alti e bassi. “Arisa se lo tiene stretto e questa volta non vuole farselo sfuggire – si legge su “Vero” – Tra i due sono quasi sempre scintille, ma un bacio appassionato rimette tutte le cose al posto giusto (…) Lontani dai riflettori, in jeans e scarpe sportive, i due piccioncini fanno una passeggiata mano nella mano lungo i Navigli milanesi. Si baciano e si abbracciano, non curandosi dell’obiettivo che li rincorre. Questa volta lei sembra proprio non volersi far sfuggire la felicità ritrovata”. Lo scatto era stato condiviso da una fanpage. Tra i commenti, anche quello di Arisa: “E’ una foto vecchia”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI


Pubblicato il 26/06/2022 06:57
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965