Antonella Clerici: "A letto non bastano le coccole"

Antonella Clerici: “A letto non bastano le coccole, serve trasgressione”

Daniela Vitello

Antonella Clerici: “A letto non bastano le coccole, serve trasgressione”

| 29/11/2022
Antonella Clerici: “A letto non bastano le coccole, serve trasgressione”

4' DI LETTURA

Antonella Clerici, 58 anni, si confessa in una lunga intervista rilasciata ad Andrea Scarpa per “Il Messaggero”. La conduttrice, al momento, è in tv con “E’ sempre mezzogiorno”. Ogni mattina un’auto la preleva ad Arquata Scrivia, in provincia di Alessandria, dove vive con la figlia Maelle e il compagno Vittorio Garrone, e la porta a Milano dove lavora.

Antonella Clerici e Vittorio Garrone (Foto Instagram)

“La campagna ora è la mia dimensione ideale”

La vita di città non le manca. “Non dico che avrei fatto la stessa scelta a 30 anni, ma questa ora è la mia dimensione ideale – spiega – Impossibile tornare indietro. Roma mi ha dato tutto: lavoro e fama. Lì è nata mia figlia, ho ancora la casa, la Smart… Dopo 28 anni ce l’ho nel cuore, Milano no: è troppo prestazionale. A Roma posso andare in giro in tuta e nessuno mi dice una parola”.

Antonella Clerici (Foto Instagram)

La figlia Maelle: “Compirà 14 anni e farà il liceo classico”

La conversazione si sposta sulla figlia Maelle avuta da Eddy Martens conosciuto in un villaggio turistico durante una vacanza da single. Maelle “compie 14 anni a febbraio, e l’anno prossimo farà il liceo classico, ovviamente pubblico. Come feci io alla sua età voglio che si confronti con persone di ogni tipo. Per fortuna, come tutti quelli della sua generazione parte avvantaggiata: integrazione, parità e fluidità per lei sono la normalità”.

Paolo Bonolis e Antonella Clerici (Foto Instagram)

“A volte non ci sono, come tutte le mamme che lavorano”

Alla figlia che le rimprovera di non esserci mai, la conduttrice risponde di essere “una privilegiata, come me”. “A volte non ci sono, è vero, come tutte le mamme che lavorano – ammette – ma spesso ci sono sempre, e questa è una fortuna. Possiamo guardare film come Forrest Gump o Top Gun, roba dei miei tempi, e ascoltare musica insieme”.
CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Antonella Clerici (Foto Instagram)

“Maelle ha faticato ad avere un buon rapporto con il padre”

Maelle, a quanto pare, non intende seguire le sue orme: “Vuole diventare una veterinaria. Ama i cavalli. Ha iniziato ad andarci a Roma e ad Arquata ha trovato un paradiso: Vittorio ha un allevamento qui e in Normandia. A me fanno un po’ paura”. Maelle adesso ha un buon rapporto con il padre. In passato, per l’appunto, è stato un po’ più complicato. “Lei faticava ad avere un rapporto con lui, poi crescendo l’ha cercato e adesso va tutto bene – spiega Antonella Clerici -Lui è stato bravo, non ha forzato le cose. Lei per un periodo non voleva andare a Bruxelles, adesso per raggiungerlo ha anche preso l’aereo da sola. Parlano in francese. Eddy lavora in una società interinale, ha la passione per il calcio, usa la conoscenza delle lingue”.

Antonella Clerici e Selvaggia Lucarelli (Foto Instagram)

“Eddy era molto giovane e si è trovato in un mondo che non era il suo”

A proposito della rottura con il padre di sua figlia aggiunge: “Con una donna più importante, ricca e in vista fanno fatica quasi tutti. Eddy all’epoca era molto giovane, si è trovato in un mondo che non era il suo, e non ha funzionato. L’indipendenza, economica e professionale, per un uomo e una donna è fondamentale. Io, per esempio, spendo i miei soldi, e Vittorio i suoi”. A Sanremo, dove è già stata nel 2010, potrebbe tornare per concludere la sua carriera: “Vedremo, magari un giorno come addio alla tv. Comunque non sono avida: ho già fatto tutto e sto benissimo così”.

Antonella Clerici (Foto Instagram)

“Ho avuto una vita sentimentale molto agitata”

Antonella Clerici confida di essere stata abbastanza morigerata nella sua vita: “Mai una ciucca, mai una canna. Sono una maniaca del controllo. Ho avuto una vita sentimentale molto agitata, quello sì: due matrimoni, tante convivenze e pazzie d’amore. Tipo fare pedinamenti in auto per spiare l’uomo del momento e accostare con una parrucca in testa per non essere riconosciuta”.

Carlotta Mantovan e Antonella Clerici (Foto Instagram)

“Per me la menopausa è stata dura e faticosa, è finita da poco”

Le confidenze si fanno via via più h0t: “A letto vanno bene le coccole, ma non solo quelle. Conta quantità e qualità, magari non tutti i giorni come un tempo, ma come si deve, con amore e anche una certa dose di trasgressione, perché no?”. Al giornalista che le chiede se intenda “stivali, parrucche e travestimenti”, la conduttrice replica: “Certo, anche questo. Ognuno trova il suo modo per stare bene assieme”. Antonella Clerici parla anche di menopausa: “Per me è stata dura e faticosa. È iniziata a 54 anni ed è finita da poco. Alla fine non sono come a 40 anni, età in cui mi sono vista più bella che mai, ma neanche tanto diversa da dieci anni fa. La testa è meglio adesso”.

Antonella Clerici (Foto da video)

“Dal chirurgo estetico ci vado non più di due volte l’anno”

Infine, Antonella Clerici confessa di non essere una fanatica dei ritocchini: “Dal chirurgo estetico ci vado non più di due volte l’anno. Non voglio trasformarmi. Io faccio poche cose, continuative, e sempre d’estate perché d’inverno vado in onda tutti i giorni e si vedrebbe. Ho iniziato a 40 anni. È meglio fare piccoli ritocchi piuttosto che interventi improvvisi e innaturali. Vedo certe bocche in giro, mamma mia…”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 29/11/2022 14:47
Copyright © 2023

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965