Profezia Maya, errore di battitura? “La fine del mondo è tra pochi giorni”

Profezia Maya, errore di battitura? “La fine del mondo è tra pochi giorni”

Daniela Vitello

Profezia Maya, errore di battitura? “La fine del mondo è tra pochi giorni”

| 01/06/2022
Profezia Maya, errore di battitura? “La fine del mondo è tra pochi giorni”

1' DI LETTURA

La fine del mondo prevista dai Maya per il 21 dicembre 2012, per buona pace di tutti noi, non si è mai verificata.  La profezia sulla data individuata dalla civiltà mesoamericana come termine ultimo dell’umanità, in passato, ha ispirato numerose pellicole cinematografiche e teorie apocalittiche dando vita a veri e propri esodi verso i pochi luoghi ritenuti ‘sicuri’. Trascorso quel termine, senza che l’Apocalisse sia per l’appunto avvenuta, i Maya e le loro presunte previsioni nefaste sono finiti nel dimenticatoio.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Un errore di battitura potrebbe aver creato confusione

Questo sino a oggi. Si sta facendo infatti strada l’ipotesi che la fine del mondo sia molto vicina. Stando a quanto riporta “Il Messaggero” che cita studi sulla storia dell’America Latina antica, pare che la profezia si riferisse al 2022 e non al 2012. A creare confusione sarebbe stato un errore di battitura. L’Apocalisse potrebbe arrivare nel periodo compreso tra il 21 giugno e il 31 dicembre 2022.

Copyright © 2022

livesicilia.it

P.I. 05808650823