Gravissimo lutto per Andrea Bocelli, morta la madre Edi Aringhieri - Perizona Magazine

Gravissimo lutto per Andrea Bocelli, morta la madre Edi Aringhieri

Daniela Vitello

Gravissimo lutto per Andrea Bocelli, morta la madre Edi Aringhieri

| 29/05/2022
Gravissimo lutto per Andrea Bocelli, morta la madre Edi Aringhieri

1' DI LETTURA

Andrea Bocelli è stato colpito da un gravissimo lutto. Il tenore toscano ha perso l’adorata madre Edi Aringhieri Bocelli. La donna si è spenta a 84 anni all’ospedale Lotti di Pontedera, in provincia di Pisa, dove era ricoverata da alcuni giorni per l’aggravarsi delle sue condizioni di salute.

Andrea Bocelli (Foto Instagram)

“Ha raggiunto in Paradiso il suo amato marito Sandro”

“Con grande dolore il nostro staff annuncia la scomparsa della signora Edi Aringhieri Bocelli, mamma di Andrea – si legge sui canali social del tenore – Ci mancherà tantissimo ai suoi cari e a tutti noi. Ha lasciato la sua casa terrena dopo una lunga e straordinaria vita per raggiungere il suo amato marito, Sandro (scomparso nel 2000, ndr.), in Paradiso. Tutti i nostri cuori sono con Andrea e Veronica, Alberto e Cinzia, e tutta la famiglia Bocelli in questo momento. Per coloro che desiderano rendere omaggio alla memoria di Edi, qualsiasi donazione all’Abf o ad un’altra istituzione benefica sarà un fiore – non tagliato, ma vivo – per contribuire a celebrare la sua memoria, di cui siamo grati”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Edi Aringhieri (Foto da video)

“Mi dissero di abortire perché mio figlio sarebbe diventato cieco”

“Mi ricordo quando mi dissero: abortisci, tuo figlio sarà cieco – raccontò Edi Aringhieri nel 2018 a “Domenica In” Arrivai in ospedale a causa di forti problemi al ventre”. In quel momento, la donna apprese che il figlio sarebbe nato con un glaucoma congenito che lo avrebbe reso cieco (il tenore ha perso completamente la vista a 13 anni, ndr.). “Ho voluto raccontare questa storia  spiegò – per dare forza alle famiglie che affrontano situazioni simili a quella vissuta da me e dalla mia famiglia”.

Copyright © 2022

livesicilia.it

P.I. 05808650823