Eurovision, la giornalista russa pro Putin: "Ci vorrebbe un missile su Torino"

Eurovision, la giornalista russa pro Putin: “Ci vorrebbe un missile su Torino”

Daniela Vitello

Eurovision, la giornalista russa pro Putin: “Ci vorrebbe un missile su Torino”

| 16/05/2022
Eurovision, la giornalista russa pro Putin: “Ci vorrebbe un missile su Torino”

1' DI LETTURA

Yulia Vityazeva, giornalista russa in forza all’agenzia Newsfront, non ha digerito la vittoria dell’Ucraina con la Kalush Orchestra all’Eurovision. La cronista ha commentato così su Twitter l’esito del contest: “Ci vorrebbe un missile nucleare su Torino”.

La Kalush Orchestra vince l’Eurovisione Song Contest 2022 (Foto da video)

Lo scontro con Paolo Del Debbio

Yulia Vityazeva conduce un talk show che va in onda su Russia 1. Qualche giorno fa, ospite a “Dritto e Rovescio”, è stata protagonista di un acceso botta e risposta con Paolo Del Debbio. La stampa russa ha stroncato l’Eurovision definendolo “una competizione con un cattivo odore di palude in decomposizione” e “una noiosa televisione politicizzata”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Yulia Vityazeva (Foto da video)

L’Italia potrebbe ospitare di nuovo l’Eurovision

Quest’anno, grazie alla vittoria dei Maneskin nel 2021, la kermesse si è svolta al Pala Alpitour di Torino e l’anno prossimo dovrebbe essere ospitata dall’Ucraina. “Faremo tutto il possibile affinché possa essere Mariupol la città ospitante”, ha scritto il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky sul suo canale Telegram. Qualora non fosse possibile, l’Eurovision potrebbe tenersi nuovamente in Italia.

Copyright © 2022

livesicilia.it

P.I. 05808650823