"Bottarella sul sedere ad Alvise è molestia?", Mara Venier pronta a querelare

“Bottarella sul sedere ad Alvise è molestia?”, Mara Venier pronta a querelare

Daniela Vitello

“Bottarella sul sedere ad Alvise è molestia?”, Mara Venier pronta a querelare

| 30/11/2021
“Bottarella sul sedere ad Alvise è molestia?”, Mara Venier pronta a querelare

La conduttrice di “Domenica In” è furiosa

  • Sotto accusa è finito un articolo di “Dagospia”
  • “Bisogna pensare prima di scrivere una cosa simile”
  • Alvise Rigo: “Ma scherziamo? Mara è una zia per me”

“Dagospia” accosta un gesto goliardico di Mara Venier verso Alvise Rigo alla molestia sessuale ricevuta dalla giornalista Greta Beccaglia e la conduttrice veneta si riserva di adire alle vie legali. La “zia Mara” si è sfogata ai microfoni dell’AdnKronos. “Vergognoso accostare il gesto goliardico fatto con simpatia e affetto, in assoluta buona fede nei confronti di Alvise, mio concittadino veneziano, all’atto di molestia nei confronti della giornalista sportiva di Toscana Tv”, ha sbottato la padrona di casa di “Domenica In”.

Alvise Rigo (Foto da video)

Mara Venier: “Non accetto di essere accostata alle molestie sessuali”

“Prima di scrivere un pezzo così un giornalista ci deve pensare molto bene – ha aggiunto – Non accetto di essere accostata alle molestie sessuali. Non mi va bene e sto valutando col mio avvocato un’azione legale. Le molestie sessuali sono una cosa. Una bottarella al sedere fatta ridendo è un’altra cosa. Ho mandato tutto al mio avvocato Carlo Longari e valuteremo se è il caso di querelare il giornalista. Non permetto a nessuno di mettere insieme queste vicende. Chiedete ad Alvise se si è sentito molestato”.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Alvise Rigo e Federico Lauri (Foto da video)

Alvise Rigo: “Ma scherziamo? Il nostro era un gioco”

L’Adnkronos ha interpellato il diretto interessato, attualmente impegnato come concorrente a “Ballando con le stelle”. “Ma scherziamo? Mara è una zia per me – ha commentato l’ex rugbista – Il nostro era un gioco. Non è assolutamente accostabile una cosa così grave come quella accaduta alla giornalista sportiva Beccaglia a una cosa così simpatica e goliardica come quella fra Mara e me”.

Copyright © 2022

livesicilia.it

P.I. 05808650823