Chi è Giulia Talia, la prima lesbica dichiarata a "Miss Italia"

Chi è Giulia Talia, la prima lesbica dichiarata a “Miss Italia”

Daniela Vitello

Chi è Giulia Talia, la prima lesbica dichiarata a “Miss Italia”

| 29/11/2021
Chi è Giulia Talia, la prima lesbica dichiarata a “Miss Italia”

Parteciperà alle Prefinali nazionali con il titolo di Miss Cinema Roma

  • Ha 24 anni e convive da tre con Barbara, conosciuta in un locale
  • La confessione: “A un certo punto ho desiderato presentarla ai miei”
  • Il coming out: “Mia madre mi ha detto che lo sapeva già”

Si chiama Giulia Talia, ha 24 anni, è romana ed è la prima aspirante Miss Italia dichiaratamente lesbica. La giovane parteciperà alle prefinali nazionali dello storico concorso (che anche quest’anno non sarà trasmesso in tv, ndr.) con il titolo di Miss Cinema Roma 2020.

Giulia Talia con la compagna Barbara (Foto Instagram)

Il video su Instagram

“Sono laureata in scenografia e a breve prenderò l’abilitazione come Interior Designer – spiega in una clip condivisa su Instagram – Nel frattempo svolgo un tirocinio presso uno studio di architettura e lavoro la sera come hostess in un locale. Sono tre anni che convivo con la mia compagna e recentemente abbiamo deciso di ampliare la nostra famiglia adottando al canile un pitbull di quattro anni. Grazie alla mia famiglia ma soprattutto ai miei amici, oggi riesco a parlare apertamente della mia relazione con una donna senza più timore di non essere accettata e senza paura di un giudizio negativo da parte degli altri. Sono arrivata a una mia consapevolezza personale, per cui non si può percorrere la propria vita rincorrendo una qualche forma di accettazione da un’altra persona che magari non avverrà mai perché non siamo tutti uguali. Con l’opportunità che quest’anno Miss Italia mi ha dato, spero di far arrivare questo messaggio e soprattutto la mia esperienza personale a persone anche molto lontane da me”.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

Giulia Talia (Foto Instagram)

A “Miss Italia” per realizzare il sogno della nonna

In un’intervista al “Corriere della Sera”, Giulia Talia confessa di aver deciso di partecipare a “Miss Italia” per esaudire il desiderio di nonna Sandra, scomparsa per Covid. “Quell’anno vinse Miriam Leone, avevo dieci anni e mia nonna disse: ‘un giorno ci andrai anche tu’”, ricorda. Detto fatto.

Giulia Talia (Foto Instagram)

La scoperta della propria identità sessuale

L’aspirante reginetta di bellezza racconta di aver preso consapevolezza della sua identità sessuale solo ai tempi dell’università: “Penso di aver avuto questa consapevolezza da sempre, ma era relegata in un angolino. Sono stata fidanzata a lungo con Andrea, che ha conosciuto i miei genitori. Poi al primo anno di università mi sono accorta che gli sguardi delle ragazze mi emozionavano come quelli dei maschi, se non di più. E allora mi sono lasciata andare”.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

L’incontro con la compagna

Giulia convive da tre anni con Barbara. “Ci siamo conosciute in un locale con amici, un mese dopo eravamo a Santorini per un weekend e sette mesi dopo convivevamo – confida – Fantastichiamo sul matrimonio: io vorrei celebrarlo in una villa, lei al mare. Vedremo. Ci piacerebbe avere dei figli, al come penseremo quando sarà il momento”.

Giulia Talia (Foto Instagram)

Il coming out

Infine, la 24enne racconta il suo coming out: “Avevo paura di essere giudicata. Poi ho capito che siamo tutti diversi e che ci sarà sempre qualcuno per il quale non vai bene. Tanto vale vivere la propria vita come si vuole. A un certo punto ho desiderato presentare Barbara ai miei. Mia sorella Chiara, quattro anni meno di me, è stata la prima a cui l’ho confessato. Mia madre mi ha detto che lo sapeva già”.

Copyright © 2022

livesicilia.it

P.I. 05808650823