La sposa inguaia il testimone: "Al banchetto mi ha afferrato il seno e si è strusciato"

La sposa inguaia il testimone: “Al banchetto mi ha afferrato il seno e si è strusciato”

Daniela Vitello

La sposa inguaia il testimone: “Al banchetto mi ha afferrato il seno e si è strusciato”

| 24/10/2021
La sposa inguaia il testimone: “Al banchetto mi ha afferrato il seno e si è strusciato”

Ma quale tradimento!

  • Dietro la rissa virale tra sposo e testimone ci sarebbe un abuso sessuale
  • La sposa accusa: “Ha appoggiato le sue parti intime su di me”
  • Il testimone sotto processo per violenza sessuale

Altro che tradimento! Dietro la rissa scoppiata durante un ricevimento nuziale tra sposo e testimone non ci sarebbe una storia di corna bensì un abuso sessuale. I fatti risalgono a fine maggio. La bagarre esplose all’interno di un locale di Specchia, in Salento, e si spostò poi in strada tra urla, calci, pugni, spintoni e tirate di capelli. A darsele di santa ragione, complice qualche bicchiere di troppo, furono lo sposo e un testimone. La sposa e alcuni invitati cercarono di dividerli, senza successo. La lite si concluse con l’arrivo dei carabinieri. Qualcuno riprese la scena che finì sui social diventando di dominio pubblico e oggetto di chiacchiericcio.

La sposina: “Non sono una traditrice”

Le malelingue misero in giro il pettegolezzo secondo cui lo sposo avrebbe beccato la neo moglie in bagno con il testimone. Per nulla intenzionata ad essere additata come una traditrice, la sposina – una ragazza di 22 anni – ci mise la faccia ed uscì allo scoperto per smentire le voci di popolo. “Mi state rovinando la reputazione – sbottò in un’intervista rilasciata a “Nuovo Quotidiano di Puglia” – Non sono mai stata in bagno con il testimone, sono stata tutta la giornata con mio marito e la mia famiglia, quindi sempre in bella vista. E la lite non è stata causata dalla gelosia. Per quanto riguarda le voci che stanno girando sui social, gli audio, i video, le foto, abbiamo denunciato tutto alla Polizia”. 


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

Il testimone a processo per violenza sessuale

Qualche giorno fa, è emerso che il testimone finirà sotto processo con l’accusa di averla palpeggiata. L’imputato, 26 anni, ha scelto di essere giudicato con il rito abbreviato condizionato e dovrà difendersi dall’accusa di violenza sessuale. Il testimone ha a sua volta presentato denuncia penale nei confronti dello sposo, del padre e del fratello che lo hanno aggredito fuori dal ristorante provocandogli gravi lesioni personali tra cui la frattura delle vertebre lombari e sacrali. La prima udienza del processo è fissata per il prossimo 10 dicembre.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

La sposa: “Il testimone mi ha palpeggiata”

A riportare la versione dei fatti fornita dalla sposa è il “Nuovo Quotidiano di Puglia”: “Durante il pranzo nuziale, sono andata vicino al bancone per chiamare mio marito. Una volta arrivata al bancone il testimone, che già da tanto tempo stava lì a bere, mentre ero girata di schiena si mise dietro le mie spalle appoggiando le sue parti intime su di me, e con le sue mani mi afferrò il seno, palpeggiandomelo, a tal punto che non riuscivo a liberarmi nonostante io gli dicessi di togliersi. Mi lasciò solo nel momento in cui arrivò mio marito, facendo finta che non fosse successo nulla. Dopo tutto ciò, io e mio marito siamo tornati al nostro tavolo per aspettare la torta, mentre lui è rimasto lì a continuare a bere”.

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823