Tapiro ad Ambra per il tradimento di Allegri, "Striscia La Notizia" nella bufera

Tapiro ad Ambra per il tradimento di Allegri, “Striscia La Notizia” nella bufera

Daniela Vitello

Tapiro ad Ambra per il tradimento di Allegri, “Striscia La Notizia” nella bufera

| 14/10/2021
Tapiro ad Ambra per il tradimento di Allegri, “Striscia La Notizia” nella bufera

Il tg satirico sotto accusa

  • Dopo lo sfogo di Jolanda Renga, monta l’indignazione
  • Selvaggia Lucarelli contro Vanessa Incontrada: “Proprio tu, avresti potuto tirarti fuori”
  • Francesca Barra: “Questo non è un gioco, scusatevi”

Bufera su “Striscia La Notizia”. Il tg satirico di Canale 5 ha pensato bene di consegnare il Tapiro d’oro ad Ambra Angiolini fresca di rottura con Massimiliano Allegri dopo quattro anni d’amore per via di un tradimento di lui. Prima della messa in onda del servizio in cui Valerio Staffelli ricorda anche all’attrice che il Mister è recidivo avendo lasciato in passato la sua futura moglie a due giorni dalle nozze sparendo nel nulla, Jolanda Renga – figlia di Ambra – aveva sbottato sui social criticando “Striscia” e puntando il dito contro lo stesso Allegri reo di essersi rivelato una persona diversa.

Ambra Angiolini e Massimiliano Allegri (Foto ‘Chi’)

Lo sfogo social di Jolanda Renga

“Ma è davvero necessario infierire? – si è chiesta Jolanda – Perché venire da lei a Milano? Perché non andare a Torino? La colpa è di chi si fida o di chi tradisce la fiducia e tradisce in ogni senso possibile? Cosa c’è di riprovevole o ‘perdente’ nel fidarsi e nell’amare? Ditemi quello che volete ma la sofferenza delle altre persone non mi diverte. E sì, mi sento di dirlo perché c’è di mezzo la mia mamma ma lo penso a prescindere”.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

LA CONSEGNA DEL TAPIRO AD AMBRA (VIDEO)

Selvaggia Lucarelli: “Quello che ho visto ieri non mi è piaciuto”

In tanti hanno condiviso lo sfogo social di Jolanda invitando il tg di Antonio Ricci a cospargersi il capo di cenere per lo “scivolone” e a chiedere scusa.

“Caro Valerio Staffelli, il tapiro è da sempre una specie di Oscar delle gaffe, dei tafferugli televisivi, di fatti di cronaca e costume su cui sorridere – ha commentato Selvaggia Lucarelli – Uno dei pochi riti televisivi sopravvissuti all’usura del tempo. Io ne ho due, uno preso perché ho pensato di aver subito il furto di una macchina, per poi comprarne una nuova e ritrovare l’altra. E un tapiro perché Belen mi cacciò dal suo bar, insieme a Gianni Morandi. Ne ho riso con te, con voi di Striscia, che per inciso mi siete pure simpatici. Quello che ho visto ieri non mi è piaciuto. Ieri il tapiro consegnato vis a vis non era una sorpresa, aveva più il sapore di un agguato. C’era una donna che non stava solo vivendo la fine di una storia, ma la stava vivendo da personaggio pubblico, con la sua intimità sbattuta sui giornali e particolari mortificanti. Un tradimento, la fine di un amore sono già dolori affrontati tra le pareti di casa, figuriamoci se se ne parla anche ai semafori. Non fa meno male, se sei famosa da quando avevi 14 anni, no”.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Selvaggia Lucarelli con Evangelion (Foto Instagram)

“Vanessa Incontrada, proprio tu, avresti potuto tirarti fuori”

“Il presentarsi sotto il posto di lavoro di questa donna – ha aggiunto – con un microfono e infierire con battute da bar (‘mica lui la tradisce con Dybala?’), ridacchiare, trattare la faccenda come fosse una rissa tra soubrette, ricordate che lui – il maschio alfa – le donne le tradisce con virile serialità, mi è parso davvero crudele. Per giunta, col morto ancora caldo. E una cosa la voglio dire anche a Vanessa Incontrada: quante volte ti abbiamo sentito lamentarti della crudeltà dei media, cara Vanessa. Dei media che sfruculiano la tua vita privata, che giudicano il tuo corpo. Ieri potevi tirarti fuori da questa trattazione così spietata della vicenda. Tendere una mano ad Ambra. E invece non solo grasse risate, ma già che c’eri hai pure mandato un saluto all’allenatore, come se si fosse appena usciti da una gag, anziché dal girare il coltello in una ferita aperta. Pensaci la prossima volta in cui ti lamenterai della crudeltà del sistema con le donne, perché ieri ne hai fatto parte anche tu. E adesso, caro Valerio, attendiamo il tapiro al maschio alfa, mi raccomando. (e un mazzo di rose per Ambra, magari)”.

Ambra Angiolini (Foto da video)

Francesca Barra: “Questo non è un gioco, scusatevi”

Al coro degli indignati si è unita anche Francesca Barra. “Questo è il Paese che non va dal Mister Allegri, dal ‘maschio’ a dare il tapiro di Striscia – ha rilevato la giornalista e scrittrice – Ma dalla donna, la parte chiaramente più in difficoltà. Questo è il Paese delle grandi battaglie, della solidarietà femminile, dell’empatia. Del ‘ti faccio male e poi ti sfotto cantando una canzoncina’, perché tutto finisce sempre cosi, per sembrare un gioco. Questo è il Paese che consegna il tapiro non per uno sfondone, un errore, ma per una questione sentimentale privata, delicata, forse ancora da elaborare e che sicuramente fa soffrire Ambra. Così ci pensa Jolanda, sua figlia, a rispondere lucidamente e a far capire che no, non è affatto un gioco. A loro, ad Ambra e a Jolanda Renga non va un tapiro, ma una Coppa. E poi magari qualche scusa”. 

Francesca Barra (Foto da video)

Monica Leofreddi: “La colpa alla fine è sempre della donna”

“Non mi sento di aggiungere altro alle parole di Jolanda Renga – ha commentato Monica Leofreddi – Il tapiro lo merita Striscia La Notizia. Come sottolinea Jolanda, se proprio si voleva spettacolarizzare la fine di un amore, il tapiro avrebbero dovuto consegnarlo al Signor Allegri. Ironizzare sul dolore di una separazione e di un tradimento, colpendo ulteriormente la vittima, non mi è sembrata una scelta sensata. Ambra ha risposto con classe. NOI DONNE DOBBIAMO SENTIRCI IN COLPA ANCHE QUANDO VENIAMO TRADITE, CI VIENE CHIESTO: “COME MAI?”. La colpa alla fine è sempre la nostra. Ambra non è stata fortunata nelle sue vicende sentimentali, ma il sostegno dignitoso, amorevole, coraggioso, di sua figlia, vale più di ogni altra cosa. Complimenti a queste due donne. Voi cosa ne pensate?”.

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823