Luciana Littizzetto sui figli in affido: "Non mi chiamano mamma ma chi se ne frega"

Luciana Littizzetto sui figli in affido: “Non mi chiamano mamma ma chi se ne frega”

Daniela Vitello

Luciana Littizzetto sui figli in affido: “Non mi chiamano mamma ma chi se ne frega”

| 11/10/2021
Luciana Littizzetto sui figli in affido: “Non mi chiamano mamma ma chi se ne frega”

L’atto d’amore e generosità della comica torinese

  • Quattordici anni fa, insieme all’allora compagno da cui poi si è separata, ha preso in affido due fratelli
  • “Quando Jordan e Vanessa sono arrivati, lui aveva 9 anni e lei ne aveva 11”
  • “L’affido è come dire ‘faccio un pezzo di strada con te ma non so se rimarrai con me'”

Ieri sera, a “Che tempo che fa”, Luciana Littizzetto ha presentato il suo dal titolo “Io mi fido di te – Storia dei miei figli nati dal cuore”. La comica torinese parla di Vanessa e Jordan, i due fratelli presi in affido 14 anni fa insieme all’allora compagno Davide Graziano con il quale ha rotto nel 2018.

Luciana Littizzetto con i figli Jordan e Vanessa (Foto da video)

Fabio Fazio: “Luciana è una donna di grande coraggio”

“E’ un libro bellissimo, un atto d’amore infinito per i figli e un tentativo per definire davvero cosa significhi essere genitori”, premette Fabio Fazio. Per poi aggiungere: “Quando mi chiedono com’è Luciana nella vita? Perché alcuni pensano che non sia così come sembra. No, è così e anche peggio (ride). Però è una donna di grande coraggio, di grande forza”.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

Lucianina: “L’affido è un gesto di generosità assoluta”

La Littizzetto spiega di aver meditato tantissimo prima di vuotare il sacco su una vicenda tanto privata: “Ci ho pensato tantissimo, è stato un libro con una lunga gestazione. E’ un tempo strampalato in cui anche la questione dell’affido è passata un po’ in secondo piano per il Covid, per le difficoltà economiche. Penso che sia un istituto da salvaguardare perché è un gesto di generosità assoluta e ci sarebbero tante persone disposte ad intraprendere questa esperienza. E’ diverso dall’adozione perché è come dire ‘faccio un pezzo di strada con te ma non so cosa succederà, se tornerai nella tua famiglia d’origine o se rimarrai con me. Però intanto io ci sono, questa porta è aperta e ti aiuto a fare un pezzo di vita normale’. Quando Jordan e Vanessa sono arrivati, lui aveva 9 anni e lei ne aveva 11”.

Luciana Littizzetto con i figli Vanessa e Jordan (Foto da video)

L’esperienza di Maria De Filippi

Lucianina si è convinta ad intraprendere questo percorso dopo aver parlato con l’amica Maria De Filippi che insieme a Maurizio Costanzo aveva adottato Gabriele. “Un giorno Maria mi ha raccontato la sua esperienza – ricorda – E mi ha talmente travolta col suo entusiasmo che mi sono detta: ‘Ci provo anch’io’. Però ai tempi io non ero sposata e non potevo adottare. Così ho pensato all’affido”.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Luciana Littizzetto (Foto da video)

Gli aneddoti su Vanessa e Jordan

La comica racconta alcuni aneddoti sui suoi figli: “Jordan è un disgraziato, penso di essere la mamma che ha ricevuto più chiamate dalla scuola al mondo. Ce n’era sempre una. Intasava i bagni con la carta, faceva delle palle, poi ha venduto i miei autografi a 1 euro l’uno, lo faceva per scambiare le figurine. La maestra mi ha chiamato e me l’ha detto. Ritagliava le mie firme sul diario e diceva che ritagliava i gattini. Poi una volta mi hanno chiamato per i capelli. Aveva uno scalino in fronte, io gliel’ho fatto notare e lui mi ha risposto che ce lo aveva sempre avuto. Tagliava i capelli e se li appiccicava sotto le ascelle per fingere di avere i peli, visto che i suoi compagni li avevano già. Vanessa è meno matta di lui, però ha delle malattie inesistenti, le frigge l’occhio, le punge il naso. E io devo contenere queste malattie immaginarie”.

Luciana Littizzetto con i figli Jordan e Vanessa

“Mi chiamano mamma solo davanti agli altri”

“Non riescono tanto a dire mamma, perché in effetti una mamma naturale ce l’hanno – confida – Mi chiamano mamma solo in presenza di altri, quando siamo soli sono ‘Lu’. Ma non è più un problema, ormai mi sono abituata, ma chi se ne frega”.

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823