Sess0 a "Non è la Rai"? Ilaria Galassi: "A Boncompagni non l'ho mai data"

Sess0 a “Non è la Rai”? Ilaria Galassi: “A Boncompagni non l’ho mai data”

Daniela Vitello

Sess0 a “Non è la Rai”? Ilaria Galassi: “A Boncompagni non l’ho mai data”

| 17/09/2021
Sess0 a “Non è la Rai”? Ilaria Galassi: “A Boncompagni non l’ho mai data”

La bufera nata dalle dichiarazioni di Laura Colucci

  • Ilaria Galassi è sconvolta e difende Gianni Boncompagni
  • “Avevo 15 anni, andavo a cena a casa sua e non sono stata mai toccata”
  • La stoccata all’ex collega: “A ‘Non è la Rai’ non è mai emersa. Perchè parla dopo 30 anni?”

“Sono molto dispiaciuta perché personalmente ho vissuto un’esperienza meravigliosa. Non mi hanno mai toccata e non mi hanno mai creato problemi psicologici”. Ilaria Galassi, ex ragazza di “Non è la Rai”, rompe il silenzio in un’intervista a “Fanpage.it” dopo le pesanti accuse lanciate nei giorni scorsi da Laura Colucci, anche lei ex volto del programma (LEGGI QUI).

“Io ero tra le ragazze che avevano un contratto diverso”

La Galassi ammette che alcune ragazze guadagnavano più di altri. Cifre importanti considerata la loro giovane età. “Io ero tra quelle – svela – Eravamo un gruppetto di dieci, venti ragazze che avevano un contratto diverso. Eravamo sempre noi a cantare, a fare i giochi. Non ricordo il compenso sinceramente. Però sì, su questo ha ragione Laura Colucci”.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

“Non so come mai stia parlando dopo 30 anni”

Ilaria esclude invece che alcune sue ex colleghe siano scese a compromessi per avere maggiore visibilità nella trasmissione o in generale per sfondare nel mondo della tv: “A me non è mai stato proposto niente. Non sono mai scesa a compromessi. Sono sempre stata scelta per la mia simpatia, esuberanza e anche per la mia bellezza. Avevo tantissimi fan e quando cantavo io, l’audience era alto. Se devo essere sincera, non ho neanche mai sentito che sia accaduto ad altre. Infatti non so come mai lei stia dicendo queste cose dopo trent’anni”.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

“Con me Gianni è stato sempre carino e gentile”

L’ex ragazza di “Non è la Rai”, come ha fatto in precedenza anche Pamela Petrarolo (LEGGI QUI), difende Gianni Boncompagni: “A me diceva: ‘Leggi, fai dizione, parla italiano e non cambiare mai. Cerca di essere sempre spontanea. Sei una matta, ma in modo sano. Trasmetti tanta allegria’. Non mi ha mai detto, ad esempio, di dover essere più brava di Ambra. Mai. Con me è sempre stato carino e gentile. Ma anche con le altre. Non ha mai fatto schifezze davanti a tutti. Non l’ho mai sentito mettere in competizione le ragazze”.

“Per me ‘Non è la Rai’ è stata un’esperienza meravigliosa”

Poi la stoccata a Laura Colucci: “Lungi da me giudicare la sua esperienza, ma devo dire che lei a Non è la Rai non è mai emersa. Era inesistente. Non c’era proprio. Non cantava, non faceva niente. Evidentemente Gianni non ha visto niente in lei. Boncompagni è stato un genio, ha contribuito al successo di personaggi come Raffaella Carrà. Se lei in trasmissione non aveva spazio, che si facesse qualche domanda. Per quanto mi riguarda, io psicologicamente sono stata benissimo. Per me è stata un’esperienza meravigliosa e che mi manca”.

LEGGI ANCHE: Il dramma di Ilaria Galassi: “Un aneurisma cerebrale ha stravolto la mia vita”

“Non mi ha mai toccato nessuno”

E sulle presunte richieste di “fare sesso” ricevute da alcune ragazze aggiunge: “Ma lei come fa a saperlo? Le ha viste? Le cose riportate lasciano il tempo che trovano. Se vuoi fare un’accusa devi essere sicura. Lo devi aver visto con i tuoi occhi. Per me, quello che lei dice sono solo delle grandissime stronz**e. A me non è mai accaduto. Non mi ha mai toccato nessuno. Mai. E andavamo anche a casa di Gianni a cena”.

Le cene a casa di Boncompagni

“Eravamo in tanti – ricorda – C’erano anche i musicisti che facevano parte di Non è la Rai, le coriste. Eravamo un gruppo, dove si stava bene. A me, anche in quelle cene, non è mai stato proposto niente e non sono mai stata toccata. È anche vero che andavo pochissime volte, perché a mio padre non faceva piacere. Anche se sapeva sempre chi c’era e si fidava di me, avevo solo 15 anni. Io stavo una favola. Mi divertivo tantissimo. Si cantava, si parlava. A me non è mai capitato niente di brutto che sia legato a Non è la Rai. Entravo negli studi la mattina e andavo a fare dizione, poi mi dovevo preparare, c’erano le prove, la diretta, poi teatro, poi tornavo a casa, andavo a scuola e studiavo”.

“Gianni ha fatto solo del bene, sono sconvolta”

“Per quanto riguarda me, Gianni ha fatto solo del bene – sentenzia la Galassi – Non posso dire una cosa per un’altra. Nello sfogo di Laura c’è qualcosa che non mi torna. Perché lo sta dicendo adesso, che Gianni Boncompagni non c’è più? Ma facesse i nomi. Si parla tanto di omertà e allora perché non fa i nomi e si mette a confronto? Vediamo queste persone cosa rispondono. Io parlo in base alla mia esperienza. Non ho mai visto Gianni palpare una delle ragazze. Voglio essere chiara: io non ho mai dovuto darla a Gianni Boncompagni. E non credo che lo abbiano fatto neanche le altre (…) Sono sconvolta. Mi dispiace per Gianni”.

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823