Dodi Battaglia, il post per la moglie: "Un sogno fantastico, poi quella terribile malattia"

Dodi Battaglia, il post per la moglie: “Un sogno fantastico, poi quella terribile malattia”

Daniela Vitello

Dodi Battaglia, il post per la moglie: “Un sogno fantastico, poi quella terribile malattia”

| 09/09/2021
Dodi Battaglia, il post per la moglie: “Un sogno fantastico, poi quella terribile malattia”

Ieri i funerali della moglie del chitarrista dei Pooh

  • Un Annus horribilis per la band che neanche un anno fa ha detto addio a Stefano D’Orazio
  • La moglie di Dodi Battaglia lottava da anni contro un tumore al cervello
  • Il chitarrista: “Ho passato gli ultimi giorni della sua vita abbracciato a lei”

Non è passato neanche un anno dalla scomparsa di Stefano D’Orazio e la grande famiglia dei Pooh si ritrova a vivere un’altra dolorosissima perdita. Si è spenta lo scorso 6 settembre a soli 51 anni dopo una lunga malattia Paola Toeschi, la moglie di Dodi Battaglia. A dare l’annuncio è stato proprio il chitarrista sui social postando una foto con delle nuvole bianche e un cielo blu immenso, proprio come il suo dolore.

Dodi e Paola, genitori di Sofia nata nel 2005, si erano sposati nel 2011 e solo un anno prima la loro felicità era stata offuscata dalla notizia della malattia. Da quando le era stato diagnosticato il tumore al cervello, Paola aveva cercato di combatterlo con tutte le sue forze.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

I funerali

Ieri si sono svolti i funerali della donna. A darle l’ultimo saluto, oltre a familiari e amici, una piazza gremita di gente. “Ho detto a mia figlia andiamo a salutare la mamma perché di mamme così belle e di persone così trasparenti non ne troviamo più”, ha detto Dodi Battaglia con la voce rotta dall’emozione ai microfoni di “Pomeriggio Cinque”.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Paola Toeschi (Foto Instagram)

Dodi Battaglia: “Ha affrontato la fine con dignità”

Nelle scorse ore, Dodi Battaglia ha dedicato uno struggente pensiero alla moglie sui social. “Se ne è andata una bella persona, per bene, con una grande anima – ha scritto in un lungo post – Ho conosciuto tante persone nella mia vita, ma Paola era straordinaria e bellissima, tant’è vero che le ho chiesto di diventare mia moglie. Abbiamo passato insieme ventuno anni, i primi cinque io e lei soli, poi è nata la nostra Sofi. Abbiamo vissuto insieme un sogno fantastico che è durato altri cinque anni nella nostra casa in campagna. Poi… la malattia. Quella maledetta malattia contro la quale Paola ha lottato per dieci anni con forza e positività, sempre con il sorriso sulle labbra e sempre pronta ad aiutare gli altri. Lo stesso sorriso che ha avuto fino alla fine, quella fine che ha affrontato con dignità”.

Paola Toeschi e Dodi Battaglia

“Guarda da lassù Sofi e me! Sarai per sempre nel nostro cuore”


“Ho passato gli ultimi giorni della sua vita abbracciato a lei, baciandola e parlandole dolcemente – ha aggiunto –  Le ho chiesto perdono se a volte ho commesso degli errori. Mi ha perdonato e mi ha stretto a sé in un abbraccio, dicendomi «Ti voglio bene!». Ringrazio Dio per avermi dato una donna così brava e bella, che ha saputo essere stupenda madre per nostra figlia. Paola: guarda da lassù Sofi e me… Proteggici! Sarai per sempre nel nostro cuore. Dodi Battaglia”.

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823