Si taglia il pene e lo getta dal finestrino dell’auto in corsa: era inseguito dalla polizia

Si taglia il pene e lo getta dal finestrino dell’auto in corsa: era inseguito dalla polizia

Daniela Vitello

Si taglia il pene e lo getta dal finestrino dell’auto in corsa: era inseguito dalla polizia

| 03/09/2021
Si taglia il pene e lo getta dal finestrino dell’auto in corsa: era inseguito dalla polizia

Tyson Gilbert, 39 anni, si è reciso il pene e lo ha gettato fuori dal finestrino della sua auto dopo aver udito “alcune voci alla radio” che gli avrebbero detto di salvare il mondo. E’ accaduto in Tennessee mentre l’uomo era inseguito dalla polizia.

La fuga alla vista degli agenti

Tutto è cominciato quando gli agenti si sono avvicinati alla sua auto, ferma lungo un’autostrada, per un controllo. Alla vista dei poliziotti, Gilbert ha premuto l’acceleratore ed è scappato. Da lì è iniziato un inseguimento lungo e rocambolesco culminato con una “scoperta” a dir poco scioccante.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

“Era nudo e coperto di sangue”

“Quando mi sono fermato dietro di lui e ho acceso le luci, è partito e si è rifiutato di fermarsi – ha raccontato l’agente di polizia Bobby Johnson – Ha svoltato in Old Liberty Road e si è fermato. Ha aperto la portiera. Era nudo e coperto di sangue. Poi ha chiuso la portiera e ha continuato a guidare”.

L’arresto

L’inseguimento che ha coinvolto sei diversi dipartimenti delle forze dell’ordine si è concluso con successo solo dopo che la polizia ha disseminato la strada di chiodi che hanno danneggiato le ruote della macchina del fuggitivo che è stato costretto a fermarmi.

Tyson Gilbert, che era già finito in manette nel 2017 e nel 2020, è stato arrestato e trasportato al Vanderbilt Hospital.

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823