Niente sesso per 12 anni, marito chiede il divorzio: costretto a pagare il mantenimento

Niente sesso per 12 anni, marito chiede il divorzio: costretto a pagare il mantenimento

Daniela Vitello

Niente sesso per 12 anni, marito chiede il divorzio: costretto a pagare il mantenimento

| 22/08/2021
Niente sesso per 12 anni, marito chiede il divorzio: costretto a pagare il mantenimento

La moglie aveva chiesto un risarcimento danni

  • Davanti al giudice, la donna ha ammesso di non aver mai provato un particolare trasporto per il coniuge
  • Il marito aveva cercato di addossarle la colpa di una convivenza da incubo
  • La mancanza di sesso non lo ha dispensato dall’assegno di mantenimento

Chiede il divorzio perché la moglie si rifiuta di fare sesso da 12 anni e i giudici decidono che debba versarle ugualmente il mantenimento. La vicenda è riportata da “Il Sole 24 Ore”. La donna ha raccontato di non aver mai consumato il matrimonio dal momento che non ha mai sentito un particolare trasporto nei confronti del consorte.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

La donna ha un reddito inferiore a quello del marito

Per i giudici la mancanza di sesso tra marito e moglie non costituisce un motivo valido per dispensare il coniuge dall’assegno di mantenimento. La donna, che fa l’insegnante, ha un reddito di gran lunga inferiore a quello del consorte e durante la loro unione ha sempre contribuito alle spese familiari. Proprio quest’ultimo aspetto, ha spinto i giudici a non dispensare dal mantenimento il coniuge che ha provato ad addossare alla moglie la colpa della loro convivenza da incubo.

Nessun risarcimento danni per lei

Oltre ad un assegno mensile post-divorzio molto alto, la donna aveva chiesto un indennizzo di 300mila euro. Il giudice ha stabilito che alla donna venga corrisposto un importo mensile di 1.250 euro ma non ha concesso il risarcimento danni. Oltre a questo, solo la costituzione di un pegno di beni mobili fino a 12.500 euro.

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823