La figlia di Little Tony: "Non sono riuscita a dirgli tutto prima che morisse"

La figlia di Little Tony: “Non sono riuscita a dirgli tutto prima che morisse”

Daniela Vitello

La figlia di Little Tony: “Non sono riuscita a dirgli tutto prima che morisse”

| 31/05/2021
La figlia di Little Tony: “Non sono riuscita a dirgli tutto prima che morisse”

“Domenica In” omaggia il cantante scomparso nel 2013

  • La figlia Cristiana in lacrime: “Mi manca il sentirmi figlia”
  • Il rapporto complicato con i genitori: “Con papà ho recuperato, con mamma non c’è stato tempo”
  • La malattia di Little Tony è durata sette anni

Nella puntata di “Domenica In”, Mara Venier ha voluto omaggiare Little Tony scomparso a 72 nel 2013 dopo una lunga malattia. In studio, a ricordare il cantante c’era la figlia Cristiana Ciacci. Quest’ultima ha avuto un rapporto complicato sia con il padre che con la madre Giuliana Brignoli stroncata dal cancro nel 1993.

Mara Venier (Foto da video)

“Ho avuto grandi carenze affettive”

“La mia vita è stata straordinaria per tanti aspetti, ho fatto delle esperienze bellissime con un papà che era un grande artista, ho conosciuto tantissime persone – ha raccontato – Però c’è stato il rovescio della medaglia, una grandissima solitudine. Io poi sono figlia unica, mamma era lontana perché faceva la hostess, papà era lontano. Ho sofferto tanto la solitudine, ho avuto grandi carenze affettive. Anche se i miei genitori tornavano con valigie piene di regali, io volevo solamente loro, volevo trovarli all’uscita della scuola, volevo che mi rimboccassero le coperte la sera, le carezze, le coccole, i momenti di gioco insieme”.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

Cristiana Ciacci (Foto da video)

“Ho sofferto di anoressia”

“Non c’erano – ha aggiunto – e questo ha fatto sì che crescesse prima una bambina poi un’adolescente arrabbiata. Poi la morte della mamma quando avevo 17 anni che non ci ha dato il tempo di poter recuperare un minimo di rapporto. Con papà sono stata più fortunata perché ho avuto un po’ più di tempo. Poi ho sofferto di anoressia… la mia vita è stata abbastanza complicata. Con papà abbiamo lavorato sopra il nostro rapporto, abbiamo dovuto mettere un punto sulle nostre divergenze. Reduci dall’esperienza tragica di mamma dove non c’è stato tempo per recuperare, noi dovevamo farlo”.

GUARDA IL VIDEO

Little Tony e Mara Venier (Foto da video)

“Mi manca il sentirmi figlia”

Cristiana si commuove sino alle lacrime mentre parla dei genitori. “Mi manca il sentirmi figlia – spiega – Il Signore mi ha benedetto con cinque figli meravigliosi, sono la mia ragione di vita, ma mi manca poter ricevere una telefonata durante la giornata in cui una mamma o un papà ti chiede ‘Come stai?’, ‘Che ti è successo? Raccontami. Sono orgoglioso di te’. Quello mi manca. Tre dei miei figli hanno conosciuto il nonno”.

Cristiana Ciacci e Little Tony (Foto da video)

“Papà è stato malato per sette anni”

Cristiana Ciacci ha ripercorso la malattia del padre: “E’ stato malato per ben 7 anni. Faceva una terapia che lo faceva stare bene, infatti non ha neppure perso i capelli. Stava male qualche giorno e poi poteva tornare alla solita vita. Secondo me non pensava che la malattia potesse ucciderlo. Credeva di poterle tenere testa. Fino all’ultimo passaggio televisivo del 9 marzo a ‘I migliori anni’ è stato il leone di sempre, ha cantato e scherzato. Dopo cinque giorni è andato in tilt ed è entrato nella clinica da cui non è più uscito”.

GUARDA IL VIDEO

“Non sono riuscita a dirgli tutto prima che morisse”

“Non sono riuscita a dirgli tutto, gli ho detto tutto un minuto dopo che è morto, ho fatto uscire tutti e gli ho parlato – ha concluso – Però fino a che è stato in grado di capire gli ho detto la cosa più importante, che gli volevo un bene folle”.

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823