Marco Carta vuole sposare il fidanzato: "Poi un figlio in adozione o con l’utero in affitto"

Marco Carta vuole sposare il fidanzato: “Poi un figlio in adozione o con l’utero in affitto”

Daniela Vitello

Marco Carta vuole sposare il fidanzato: “Poi un figlio in adozione o con l’utero in affitto”

| 27/05/2021
Marco Carta vuole sposare il fidanzato: “Poi un figlio in adozione o con l’utero in affitto”

Tre anni fa, il cantante ha fatto coming out da Barbara D’Urso

  • Il sì sarà pronunciato quando finirà l’emergenza sanitaria
  • “Vorrei festeggiare con gli amici e ricordare quel giorno per tutta la vita”
  • Il desiderio di paternità: “Triste che in Italia una coppia omosessuale non possa avere figli”

Sono passati tre anni dal coming out in diretta tv. Marco Carta vorrebbe adesso convolare a nozze con il compagno Sirio Campedelli al quale è legato da sette anni. Un amore, il loro, tenuto segreto fino a quanto l’ex vincitore di “Amici” non ha confessato di essere omosessuale nel salotto dell’amica Barbara D’Urso.

Marco Carta con il fidanzato Sirio Filippo Campedelli (Foto Instagram)

Il sì quando finirà l’emergenza sanitaria

“Quando sono diventato popolare è stato difficile nascondere la mia omosessualità, avrei voluto condividere la mia identità con i fan, ma non era facile – ha confidato in un’intervista a “Vanity Fair” – Mi piacerebbe molto sposarmi, e di certo lo farò”. Il cantante sardo, però, preferisce aspettare la fine dell’emergenza sanitaria. “Vorrei ricordarmi il giorno delle mie nozze per tutta la vita, festeggiare con gli amici e una serenità che sia vera e totalizzante”, ha spiegato.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Marco Carta (Foto Instagram)

“Vorrei un figlio con l’utero in affitto”

A Marco Carta piacerebbe anche diventare papà. “Mi piacerebbe adottare o mettere al mondo un figlio con un utero in affitto, nome tremendo per questa pratica – ha dichiarato – Non la trovo disumana, se all’origine c’è l’atto consapevole e compassionevole di una donna, che decide di aiutare un amico, un familiare, un estraneo. Lo sfruttamento, quello e solo quello, è da condannare”.

Marco Carta con il fidanzato (Foto Instagram)

“Migliaia di bambini crescono negli orfanotrofi, perché non dar loro due papà?”

“Trovo triste che in Italia una coppia omosessuale non possa avere figli – ha aggiunto – Capisco anche che l’utero in affitto è una pratica lontana dallo spirito ecclesiastico che ha l’italiano, ma ci sono migliaia di bambini che crescono in orfanotrofi senza genitori. Perché non dar loro due papà? E’ uno spreco lasciar marcire creature così piccole in posti senza amore”.

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823