"Pomeriggio Cinque" a casa dell'accumulatrice seriale: urla e spintoni in diretta

“Pomeriggio Cinque” a casa dell’accumulatrice seriale: urla e spintoni in diretta

Daniela Vitello

“Pomeriggio Cinque” a casa dell’accumulatrice seriale: urla e spintoni in diretta

| 21/05/2021
“Pomeriggio Cinque” a casa dell’accumulatrice seriale: urla e spintoni in diretta

Sfiorata la rissa: “Ho detto vattene”

  • La disperazione della figlia Alessandra
  • “Mia madre e mia sorella hanno cambiato la serratura”
  • Barbara D’Urso: “Noi non molliamo”

“Pomeriggio Cinque” ha ricevuto una richiesta d’aiuto da Alessandra, una donna in forte apprensione per le condizioni in cui la madre e la sorella vivono nella loro casa di Terracina, in provincia di Latina. La signora Pina, ex bidella, e la figlia Mariangela vivono nel degrado e nella sporcizia accumulando ed accatastando rifiuti e oggetti.

La storia di Pina, accumulatrice seriale

Alessandra: “Hanno cambiato la serratura e non posso più entrare”

“Da quando ho memoria, casa mia è sempre stata più o meno così – ha spiegato Alessandra in lacrime – Non possono vederle vivere in queste condizioni. Fino a qualche tempo fa, andavo a fare la doccia a mia madre e portavo via qualche cosa di immondizia. Mi hanno cambiato la serratura, io adesso non ho più la chiave di casa. Sono anni che sono disperata, voglio che mia madre e mia sorella vivano in condizioni decenti, non ce la faccio più. Un sacco di volte mi hanno fatto delle promesse e sono anni che non si è mai risolto niente”.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

La storia di Pina, accumulatrice seriale

Rissa sfiorata

L’inviata Giorgia Scaccia insieme e Alessandra hanno bussato alla porta di Pina che ha reagito malissimo tra urla e spintoni. “Ho detto vattene, fuori da casa mia”, ha detto l’ex bidella durante la colluttazione. Dopo aver chiuso la porta in faccia alla giornalista e alla figlia, Pina ha accettato di parlare davanti alle telecamere ma ha chiesto di essere lasciata in pace. Tutto ciò è avvenuto sotto gli occhi dei carabinieri.

GUARDA IL VIDEO

La storia di Pina, accumulatrice seriale

Barbara D’Urso: “Noi non molliamo”

Ieri Giorgia Scaccia ha intercettato in strada la signora Pina che tra l’altro aveva lasciato le chiavi attaccate allo sportello della sua macchina. L’anziana si è rifiutata di rispondere alle sue domande. “Lei ha due avvocati che ci hanno impedito di parlarle”, ha comunicato la giornalista a Barbara D’Urso. “Abbiamo ricevuto tante proposte di aiuto dai nostri telespettatori. Noi non molliamo”, ha concluso la conduttrice.

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823