Addio all’hair stylist della tv, il dolore di Rita Dalla Chiesa: “Ha curato anche il mio cuore”

Addio all’hair stylist della tv, il dolore di Rita Dalla Chiesa: “Ha curato anche il mio cuore”

Daniela Vitello

Addio all’hair stylist della tv, il dolore di Rita Dalla Chiesa: “Ha curato anche il mio cuore”

| 02/04/2021
Addio all’hair stylist della tv, il dolore di Rita Dalla Chiesa: “Ha curato anche il mio cuore”

E’ morto a 55 anni Stefano Bongarzone, hair stylist e make-up artist romano diventato popolare anche per via delle apparizioni in tv, specie sulla Rai. Frequenti i suoi interventi nella rubrica ‘”Costume e Società” di Rai2. Da diverso tempo partecipava come opinionista al programma di Radio Radio “Io le donne non le capisco” condotto da Sonia D’Agostino. A piangerlo sono l’ex moglie Laura, con la quale era rimasto in ottimi rapporti, il figlio Marzio, il compagno Manfredi e la sorella Cristina.

Stefano Bongarzone (Foto Facebook)

Il ricordo di Rita Dalla Chiesa

A ricordarlo sui social è anche Rita Dalla Chiesa che era legata a Bongarzone anche da una profonda amicizia.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

“Nessuno dovrebbe mai perdere un amico come te – scrive la conduttrice su Facebook – Noi due in camerino, noi due nella vita, noi due nelle risate, noi due nelle confidenze, nelle canzoni e nei concerti di Gianna Nannini. Noi due nei litigi e nelle telefonate a notte fonda. Noi due davanti al Festival di Sanremo. Noi due per trent’anni insieme. Io con i miei casini e tu con i tuoi. Con gli amori persi e poi ritrovati. I tuoi consigli che non seguivo mai. Laura, Marzio e Manfredi, le tue grandi certezze. Eri la mia cassaforte amica. Sei e rimarrai nell’anima, Stefano”.

Qualche anno fa, la Dalla Chiesa aveva parlato di Bongarzone sul suo blog personale. “Un mio grande amico che ha condiviso con me un lunghissimo pezzo della mia vita professionale e privata – aveva scritto – Per quanto io ricordi, lui c’è sempre stato. Ha curato spesso il ‘cuore’, ma anche i capelli e il benessere della mia persona. Con lozioni, profumi intensi, speziati, e un trucco leggero che non mi ha mai snaturata. Tenendo sempre conto delle mie rughe e degli anni che stavano passando”.

Stefano Bongarzone (Foto Facebook)

Bongarzone: “Sono un operaio del mio lavoro”

Parrucchiere da quando aveva 18 anni, Stefano Bongarzone si definiva “un operaio del mio lavoro” sul suo sito.

“Non smetto mai di lavorare perché il mio lavoro è nella mia vita – spiegava nella bio – Amo l’armonia in tutto, compreso il settore estetico. Soffro quando mi sento nel ‘brutto’, perché penso basti poco per far diventare le cose belle. Ho dedicato la mia vita alle donne e ne sono felice, vorrei continuare a farlo per molto tempo ancora. Ci metto la faccia, dico quello che penso e me ne prendo la responsabilità. Originale, creativo ma con i piedi per terra (…) Credo che l’ironia sia indispensabile nella vita, e io mi sento ironico. Curioso come una scimmia di tutto quello che mi circonda e che può diventare fonte di ispirazione, guardo e mi guardo intorno, mi commuovo. Sogno ad occhi aperti perché penso che i sogni, oltre ad essere desideri, possano essere realizzabili. Mi piace essere guardato negli occhi, è la cosa che più mi piace di me, e penso anche che trasmettano il pensiero della mia anima (…) Se tornassi indietro non cambierei nulla nella mia vita, comprese le caz*ate che ho fatto… Imparo dalle mie esperienze (…) Non ho mai avuto idoli ma stimo molte persone. Ho lavorato tanto ma vorrei fare molto di più”.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

LEGGI ANCHE: Carlo Alberto Dalla Chiesa, il diverbio con la figlia Rita prima dell’attentato e l’ultima telefonata

Stefano Bongarzone (Foto Facebook)
Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823