“Siamo tamponate”, è polemica per l’abbraccio tra Mara Venier e Belen

Daniela Vitello

“Siamo tamponate”, è polemica per l’abbraccio tra Mara Venier e Belen

| 31/03/2021
“Siamo tamponate”, è polemica per l’abbraccio tra Mara Venier e Belen

E’ polemica per l’abbraccio andato in scena tra Mara Venier e Belen Rodriguez nella puntata di “Domenica In” trasmessa domenica 28 marzo su RaiUno. La showgirl argentina, al sesto mese di gravidanza, ha concesso una lunga intervista alla conduttrice veneta. Dopo l’abbraccio, le due hanno prontamente precisato: “Siamo tamponate”. Ma il polverone è scoppiato ugualmente perchè, al di là del tampone, occorre comunque mantenere il distanziamento sociale.

Belen
Belen Rodriguez (Foto da video)

Laganà: “Maggiore accortezza nei messaggi che si lanciano al pubblico”

Il gesto ha fatto storcere il naso al consigliere di amministrazione Rai Riccardo Laganà che ha tuonato su Twitter: “Tra #Sanremo con protocollo #COVID19 da manuale e #DomenicaIn con abbracci, in mezzo c’è una dolorosa #zonarossa per tutto il Paese. Certo sia stata utilizzata ogni precauzione, bisogna però avere maggior accortezza nel trasmettere messaggi al pubblico su misure anti contagio”.

Google News
Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

Mara Venier (Foto da video)

Nel 2020 Mara Venier abbracciò Romina Power e Loretta Goggi

Anche lo scorso anno, a giugno, durante l’ultima puntata stagionale di “Domenica In”, Mara Venier finì nell’occhio del ciclone per aver abbracciato Romina Power, reduce da un grave lutto, e Loretta Goggi (LEGGI QUI). In quell’occasione, ad insorgere – oltre a Laganà – fu anche il segretario della Commissione di Vigilanza Rai Michele Anzaldi.

Belen
Mara Venier e Belen Rodriguez (Foto Instagram)

Anzaldi chiese di multare la conduttrice

“Mara Venier, con il suo comportamento di fronte a milioni di telespettatori, mette a rischio il rispetto delle misure per il contenimento del contagio da coronavirus – disse il deputato di Italia Viva – La sua battuta ‘non me ne frega niente che non dobbiamo abbracciarci’, rivolta a Romina Power, ha rappresentato un episodio inqualificabile di deliberata sconfessione delle norme per il distanziamento, proprio sulla prima rete del servizio pubblico. Peraltro nella puntata finale della stagione che ha fatto registrare ascolti molto alti”.

“Il Cda Rai, a maggior ragione dopo la dura presa di posizione del consigliere Laganà, affronti la vicenda – aggiunse l’esponente renziano – E valuti se non sia doveroso quantomeno comminare una multa o comunque una sanzione alla conduttrice. Che insegnamento dà la prima rete del servizio pubblico in questo modo? È inutile che l’amministratore delegato Salini rivendichi il successo della Messa da Requiem di Bergamo in ricordo delle vittime del Covid, alla presenza del presidente Mattarella se poi la programmazione ordinaria propone questo tipo di indicazioni agli italiani”.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

LEGGI ANCHE: Belen e la stoccata a De Martino: “Santiago è uguale a lui ma l’intelligenza l’ha presa da me”

Mara Venier
Mara Venier e Romina Power (Foto da video)
Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823