La moglie di D’Orazio sul mancato omaggio: “Io davanti alla tv fino alle 2 di notte”

Daniela Vitello

La moglie di D’Orazio sul mancato omaggio: “Io davanti alla tv fino alle 2 di notte”

| 09/03/2021
La moglie di D’Orazio sul mancato omaggio: “Io davanti alla tv fino alle 2 di notte”

"Mi scuso, c'è stato un problema di sforamenti, di tempi. È colpa mia. Mi scuso con i Pooh. Quell'omaggio l'avevo voluto perché Stefano D'Orazio era un amico, quindi io sono il primo ad essere dispiaciuto". Così Amadeus durante l’ultima conferenza stampa sanremese a proposito del mancato omaggio a Stefano D’Orazio, lo storico batterista dei Pooh scomparso lo scorso novembre. Il tributo era previsto in scaletta ma non è mai andato in onda suscitando l’ira dei componenti dei Pooh (LEGGI QUI).

Stefano D'Orazio
Barbara D'Urso, Tiziana Giardoni e Stefano D'Orazio (Foto Facebook)

La moglie di D’Orazio: “Ho sperato in un ricordo…ma nulla”

Anche Tiziana Giardoni, moglie di D’Orazio, si è detta amareggiata per la scelta di cancellare lo spazio dedicato al ricordo del marito. “Ho sperato in un ricordo … ma nulla … non importa ci sono io ... e tutti coloro che ti amano a farsi sentire … e noi facciamo molto rumore”, aveva scritto su Instagram a notte fonda a margine della serata finale del 71esimo Festival di Sanremo.

Google News
Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

Sanremo
Amadeus (Foto da video)

 “Meglio niente che essere l’ultima ruota del carro”

“Siamo rimaste con mia mamma davanti alla tv fino alle 2 di notte – aggiunge adesso in un’intervista al “Corriere della Sera” - Le dicevo: dai, resisti, che tra poco arriva Stefano. Ma non voglio fare polemica né con Amadeus, né con Fiorello, che sono due amici, e neppure con Riccardo Fogli, al quale non spettava farsi carico di questo momento. Solo che era tutto strano dall’inizio: avevo ricevuto la scaletta e il fatto che il ricordo di Stefano fosse previsto alle 2 di notte mi sembrava una mancanza di rispetto. Forse è stato meglio niente, che essere l’ultima ruota del carro...”.

Tiziana Giardoni e Stefano D'Orazio (Foto da video)
Tiziana Giardoni e Stefano D'Orazio (Foto da video)

“Stefano fa parte della storia di Sanremo”

La Giardoni ha ricevuto il sostegno dei fan del consorte. “Mi hanno scritto: ‘Lui ha una platea molto più grande: i nostri cuori’”, svela. Tiziana spiega poi perché era doveroso ricordare Stefano al Festival: “Perché lui fa parte della storia di Sanremo e in una edizione così strana per colpa della pandemia sarebbe stato giusto ricordare un artista morto per il Covid, come era giusta la presenza dell’infermiera Alessia Bonari”.

Tiziana Giardoni ai funerali del marito Stefano D'Orazio
Tiziana Giardoni ai funerali del marito Stefano D'Orazio

“Quando è morto non ho potuto nemmeno salutarlo”

L’assenza di D’Orazio è per la Giardoni un dolore insuperabile. “Per il ‘protocollo’, come tante altre persone che hanno perso gli affetti più cari, non ho potuto salutarlo – racconta - Lo stesso per mio padre, morto per il Covid 21 giorni dopo Stefano e senza mia madre, sua compagna per 60 anni. Mi hanno devastato la vita”.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

Stefano D'Orazio
Tiziana Giardoni e Stefano D'Orazio

COMMENTA

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823