Il mea culpa di Signorini: "La Elia ha sbagliato, Alda mi ha agghiacciato"

Il mea culpa di Signorini: “La Elia ha sbagliato, Alda mi ha agghiacciato”

Daniela Vitello

Il mea culpa di Signorini: “La Elia ha sbagliato, Alda mi ha agghiacciato”

| 12/02/2021
Il mea culpa di Signorini: “La Elia ha sbagliato, Alda mi ha agghiacciato”

L’1 marzo si concluderà l’edizione più lunga della storia del “Grande Fratello Vip”. I concorrenti “veterani” sono rinchiusi nella casa di Cinecittà da quasi sei mesi. A poche settimane dalla finale, Alfonso Signorini tira le somme di quest’esperienza, a tratti molto ardua, ammettendo qualche “scivolone”.

“Le cadute ci sono state ed è quasi inevitabile per la natura stessa del programma. Come accade in qualsiasi casa, ci sono cadute, litigi, parolacce che non vorresti mai vedere”, ha confessato in un’intervista al quotidiano “La Repubblica”.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

Filippo Nardi e Alfonso Signorini (Foto da video)

“La Elia ha sbagliato, Alda mi ha agghiacciato”

Tra queste la frase sessista pronunciata da Mario Balotelli nei confronti di Dayane Mello (LEGGI QUI), il bodyshaming di Antonella Elia a Samantha De Grenet (LEGGI QUI) e le dichiarazioni diffamatorie di Alda D’Eusanio (LEGGI QUI).

“Mi pento di non aver sentito la battuta di Mario Balotelli, ho rimproverato i miei – ha svelato il conduttore – La Elia ha sbagliato e mi sono vergognato di non averla interrotta. Ho sbagliato. Quando ho sentito Alda mi sono agghiacciato, ho capito che era una scheggia impazzita e ho voluto l’espulsione immediata”.

Alda D’Eusanio (Foto da video)

Signorini: “Gli inquilini del GF sono i nostri vicini di casa”

Dietro le quinte c’è una squadra di autori che lavorano per creare dinamiche che tengano il pubblico incollato alla tv, puntata dopo puntata (al momento in cui scriviamo il reality ha tagliato il traguardo delle 38 puntate, ndr.).

“I risultati dimostrano che interessa il pubblico, dato su cui riflettere – spiega Signorini – Il concorrente non è più concorrente. Ho ricevuto 350 mail di lettori che mi chiedevano di fare le condoglianze a Dayane Mello. Assistiamo a un processo di identificazione insolito; gli inquilini del GF diventano vicini di casa”.

Dayane Mello

“Subisco il fascino di Maria Teresa Ruta”

Il conduttore ammette di finire talvolta per parteggiare per l’uno o per l’altro concorrente. “C’è una forte carica di ironia, in vipponi c’è l’assonanza con pipponi – dice – Come quando dico a Elisabetta Gregoraci che è chic e la tratto come Grace Kelly al Ballo della rosa. Se ci crede è un problema suo (…) A volte sono un domatore, a volte una pecora, a volte un fan, atteggiamento assai provinciale che deriva dalla mia famiglia che subiva il fascino del piccolo schermo. E infatti io subisco il fascino di Maria Teresa Ruta“.

Maria Teresa Ruta (Foto da video)

Signorini: “Il reality costruisce mostri, ne sono responsabile al 50%”

Sui personaggi pompati che poi magari si rivelano falsi miti una volta fuori dalla casa aggiunge: “Chiunque faccia tv ed è colpito dalla luce rossa si trasforma in personaggio, mostro, dipende dalla persona – afferma Signorini. La macchina del reality costruisce tanti mostri, la mia responsabilità è al 50%”.

“Barbara D’Urso a volte non fa gossip ma pettegolezzo”

Infine, il direttore di “Chi” traccia una linea di demarcazione tra “gossip” e “pettegolezzo”. Il primo costruisce, il secondo distrugge. Signorini sta attento a non farli incrociare a differenza dei programmi di Barbara D’Urso dove spesso il confine non è poi così chiaro.

“Il pettegolezzo molesto è la diffamazione, distrugge – spiega il re del gossip – il cicaleccio, quello che ti consente di staccare, allieta la vita. Poi a volte il gossip diventa pettegolezzo (…) Barbara D’Urso lavora come una pazza, ha una resistenza. Quando lavi i piatti, uno lo spacchi. E’ capitato a me, a chiunque, di fare brutte pagine. Fa gossip, a volte pettegolezzo“.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

Barbara D’Urso (Foto Instagram)
Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823