Vigili fanno sesso nell’auto di servizio ma lasciano la radio accesa

Daniela Vitello

Vigili fanno sesso nell’auto di servizio ma lasciano la radio accesa

| 23/11/2020
Vigili fanno sesso nell’auto di servizio ma lasciano la radio accesa

Il lungo turno di notte culmina con un amplesso. Il fattaccio è accaduto a Roma qualche giorno fa. Come racconta “Leggo”, i protagonisti di questa storia da bollino da rosso sono due vigili urbani in forza al XV gruppo (zona Cassia) che durante un pattugliamento del campo nomadi in via di Tor di Quinto hanno pensato bene di lasciarsi andare alla passione nell’auto di servizio.

Lei, una donna sulla quarantina, figlia d’arte. Lui, di qualche anno più grande, aitante al punto da risultare irresistibile agli occhi della collega. I due amanti erano stati talmente immersi nei loro bollenti spiriti da non accorgersi di aver lasciato accesa l’autoradio.

Google News
Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

La sala operativa ha registrato un audio sin troppo eloquente che è finito sulla scrivania del comandante generale della polizia municipale della Capitale Stefano Napoli e sulla bocca degli oltre sei mila agenti della Capitale. La vicenda sta creando non poco imbarazzo al comando generale. Come riporta “Affari Italiani”, la conferma di quanto accaduto arriva dallo stesso comandante dei Vigili Urbani di Roma Stefano Napoli che ha annunciato l’apertura di un’inchiesta interna.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823