Whatsapp toglie lo stato online e l’ultimo accesso, scene di panico in rete

Daniela Vitello

Whatsapp toglie lo stato online e l’ultimo accesso, scene di panico in rete

| 20/06/2020
Whatsapp toglie lo stato online e l’ultimo accesso, scene di panico in rete

Scene di panico ieri sera in rete quando gli utenti di Whatsapp si sono accorti che erano sparite alcune funzioni. In particolare, non era più possibile visualizzare se un contatto fosse online, se stesse scrivendo e quando avesse effettuato l’ultimo accesso. Una situazione insostenibile per i cosiddetti “maniaci del controllo” che hanno provato di tutto, compreso disinstallare e reinstallare la app e modificare le impostazioni della privacy. Niente da fare! Per ore, è apparso il seguente messaggio: “WhatsApp non è riuscita a cambiare le impostazioni privacy. Per favore riprova più tardi”. Agli sconfortati utenti non è rimasto altro che riversarsi su Twitter e unirsi al coro di #Whatsappdown. In tanti si sono scagliati contro Mark Zuckerberg invitandolo a ripristinare le precedenti impostazioni il più presto possibile.

“Adesso come stalkero il mio ex fidanzato? Ridatemi immediatamente l’unica funzione che mi tiene in vita”, “Finalmente non mi diranno più ‘sei online, perché non mi ca**i?’ e io sono superfelice”, “I miei stalker sono nel panico, ben gli sta”, “Comunque se su #WhatsApp hanno tolto la possibilità di vedere se sei online o se stai scrivendo significa solo una cosa. Zuckerberg c’ha l’amante”, “Una sola domanda al caro Zuckerberg: ma tutt’appost?”, “WhatsApp adesso che hai tolto l’orario dell’ultimo accesso, ricordati di aggiungere la funzione ‘esci dal gruppo senza che poi qualcuno possa riaggiungerti’…Grazie!”, “Non ci crederete mai , ma si può vivere lo stesso”, “Fate qualcosa perché sto impazzendo”, “Questo #WhatsAppDown ha reso tanta gente più cosciente dei propri problemi di insicurezza e necessitá di controllo”, “Cosa può andare peggio nel 2020? Whatsapp: toglie gli utlimi accessi”, hanno scritto alcuni utenti.

Per buona pace di tanti, l’allarme è rientrato e tutto è tornato nella norma. Non era un aggiornamento, ma molto probabilmente si è trattato di un bug.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823