Fermata in auto in pigiama: “Sto pedinando mio marito. Voglio beccarlo con l’amante”

Daniela Vitello

Fermata in auto in pigiama: “Sto pedinando mio marito. Voglio beccarlo con l’amante”

| 24/03/2020
Fermata in auto in pigiama: “Sto pedinando mio marito. Voglio beccarlo con l’amante”

Girava in auto, in pigiama e senza autocertificazione. Una 60enne è stata denunciata dalla polizia per aver violato il decreto varato dal Governo ai fini del contenimento del coronavirus.

La donna stava percorrendo la Nettunense quando è stata fermata dagli agenti. Con nonchalance, la signora in pigiama ha dichiarato di essere uscita per pedinare il marito che aveva lasciato la casa coniugale poco prima di lei.

Google News
Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

Lo scopo della donna era quello di beccare il consorte in compagnia dell’amante per fotografarlo e avere finalmente le prove del suo tradimento.

Purtroppo la motivazione fornita dalle 60enne non rientra tra quelle previste dal decreto governativo. La donna è tornata casa senza prove ma con una denuncia.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823