Whatsapp, occhio alla truffa di San Valentino: ecco come difendersi

Daniela Vitello

Whatsapp, occhio alla truffa di San Valentino: ecco come difendersi

| 14/02/2020
Whatsapp, occhio alla truffa di San Valentino: ecco come difendersi

Nuova truffa in circolazione su WhatsApp. Si chiama “virus di San Valentino” e rischia di far perdere messaggi, dati sensibili e anche il credito residuo a quanti utilizzano la app di messaggistica più gettonata del mondo.

Il testo del messaggio che i truffatori inviano da un numero sconosciuto alle vittime è variabile. Di solito si tratta di un codice a 6 cifre da rinviare tramite sms. Per non destare sospetti, il truffatore si traveste da un nostro contatto che sostiene di aver smarrito il suo cellulare e di utilizzare quello di una persona incontrata casualmente per strada.

Google News
Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

Il codice a 6 cifre non è altro che il codice d’autenticazione che Whatsapp invia ogni volta che installiamo la app. Chi casca nella trappola rischia di incappare nella violazione del proprio account personale e di mettere i truffatori nella condizione di accedere a chat, archivi e profilo e di eliminare anche l’account stesso.

Per non cadere nella rete, basta ignorare il messaggio ricevuto e provvedere ad eliminarlo immediatamente. E’ consigliabile anche bloccare il contatto da cui perviene il messaggio.

Per rientrare in possesso del proprio account Whatsapp in caso di furto, basta cancellare l’applicazione, installarla nuovamente e seguire tutti i passaggi per l’iscrizione. Una volta ricevuto il messaggio con il PIN di 6 cifre, inseritelo nella app e rientrerete del vostro profilo.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823