Incontrano la figlia ad un party per scambisti, scoppia il caos: “Ora lei non ci parla più”

Daniela Vitello

Incontrano la figlia ad un party per scambisti, scoppia il caos: “Ora lei non ci parla più”

| 31/08/2019
Incontrano la figlia ad un party per scambisti, scoppia il caos: “Ora lei non ci parla più”

“Mia moglie ed io abbiamo praticato scambi di coppie per anni, dove di solito incontriamo persone che come noi ricercano lo stesso tipo di divertimento. È sempre andato tutto benissimo, fino a quando a uno dei nostri party abbiamo incontrato nostra figlia e suo marito”. Inizia così la lettera inviata da una coppia alla rubrica “Dear Deidre” del tabloid britannico “The Sun”.

“Io ho 51 anni e mia moglie 53 – racconta il marito – Siamo orgogliosi dei nostri tre bambini stupendi: due di loro hanno vent’anni e una ne ha 30 ed è sposata. Lo scorso mese, abbiamo partecipato a un altro party per scambisti, come molte altre volte in passato. Siamo andati in cucina e abbiamo iniziato a bere insieme a persone che già conoscevamo. Poi ci siamo spostati in salotto, dove altre persone stavano iniziando a rilassarsi.

Google News
Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

Ho notato prima di tutto il vestito. Ho pensato: ‘È proprio uguale al vestito che nostra figlia ha indossato quando l’abbiamo incontrata la settimana scorsa’. Lei e suo marito avevano deciso di concedersi una notte diversa per celebrare il loro terzo anniversario di matrimonio. Mi ci è voluto un po’ per realizzare che fosse lei. Era lì con suo marito, ed era seduta comoda tra lui e la gamba di un altro uomo. Ho detto a mia moglie che saremmo dovuti andare via ma mia figlia ci ha visti prima che ci riuscissimo.

Non dimenticherò mai l’espressione di shock e sgomento sul suo volto. Ce ne siamo andati subito e non siamo mai più tornati in quel posto. Ma l’incontro ha rovinato la nostra relazione con entrambi. Prima c’incontravamo per bere o mangiare insieme nei fine settimana ma adesso nostra figlia non ci risponde più al telefono. Mia moglie soffre particolarmente per la situazione perché aveva una relazione davvero molto stretta con nostra figlia.

Non abbiamo provato a recarci direttamente a casa loro, perché non potremmo sopportare un altro rifiuto. Sono completamente bloccato e non so come fare a risolvere la situazione“.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823