Medico della fertilità usava il suo seme al posto di quello dei donatori: "Ha 49 figli" - Perizona Magazine

Medico della fertilità usava il suo seme al posto di quello dei donatori: “Ha 49 figli”

Daniela Vitello

Medico della fertilità usava il suo seme al posto di quello dei donatori: “Ha 49 figli”

| 15/04/2019
Medico della fertilità usava il suo seme al posto di quello dei donatori: “Ha 49 figli”

Jan Karbaat, ex direttore di una banca del seme in Olanda morto a 89 anni nel 2017, è il padre biologico di 49 bambini nati con la fecondazione artificiale. A stabilirlo sono stati i test del Dna. “I risultati confermano il grave sospetto che Karbaat utilizzava il proprio sperma nella clinica”, ha annunciato Defence for Children, un’organizzazione che rappresenta i genitori e i bambini al centro dello scandalo.

Prima della sua morte, Jan Karbaat stesso avrebbe ammesso di aver avuto una sessantina di figli durante il lungo periodo in cui aveva lavorato nella clinica di Barendrecht, nei pressi di Rotterdam, che aveva dovuto chiudere i battenti nel 2009 a seguito di dubbie pratiche. Secondo quanto ricostruito dai giudici, il medico avrebbe sostituito il suo seme a quello dei donatori scelti dalle famiglie, il tutto a loro insaputa.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

I primi sospetti sono nati quando alcune famiglie hanno notate delle incongruenze nelle somiglianze fra alcuni di questi bambini e i donatori da loro scelti. Ad esempio un bambino era nato con occhi azzurri, nonostante la donna che si era poi sottoposta a fecondazione avesse scelto un donatore con occhi marroni. In altri casi, il bambino assomigliava palesemente a Kaarbat.

I 49 figli presunti di Karbaat e le rispettive famiglie avevano intentato un’azione giudiziaria per ottenere il Dna del medico. A febbraio un tribunale ha accolto il loro ricorso consentendo le analisi. “Questi ormai ragazzi possono chiudere il capitolo e cominciare a digerire il fatto che sono discendenti di Kaarbat”, ha commentato Iara de Witte di Defence for Children.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823