"C'è un dottore libero?", ciclista in ospedale con un coltello conficcato in testa - Perizona Magazine

“C’è un dottore libero?”, ciclista in ospedale con un coltello conficcato in testa

Daniela Vitello

“C’è un dottore libero?”, ciclista in ospedale con un coltello conficcato in testa

| 21/11/2018
“C’è un dottore libero?”, ciclista in ospedale con un coltello conficcato in testa

Si chiama Shaun Wayne ed è sopravvissuto miracolosamente ad un accoltellamento che sarebbe potuto finire in tragedia. Il ciclista 34enne si è presentato in ospedale con la lama di un coltello conficcata in testa. E’ accaduto in Sud Africa.

“C’è un dottore libero?”, ha chiesto una volta arrivato al nosocomio con una calma invidiabile. Gli addetti alla reception sono ancora sotto choc per la scena alla quale hanno assistito che sembrava tratta da un film horror. Wayne ha raccontato di essere stato aggredito da una gang che gli ha rubato la bicicletta. L’uomo ha opposto resistenza e per tutta risposta i malviventi gli hanno conficcato un coltello in testa. Con un incredibile self control la vittima ha raggiunto a piedi l’ospedale dove ha poi chiesto aiuto.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

“È stato a dir poco drammatico vederlo con il coltello che penzolava da un lato della sua testa, ma lui era incredibilmente calmo e lucido anche stava sanguinando molto”, ha raccontato uno dei medici che l’ha soccorso. “E’ stato molto molto fortunato – ha aggiunto il medico – la lama non ha toccato punti vitali”.

“Ero con lui dal dottore. Lui è arrivato a piedi da solo ed ha chiesto gentilmente se ci fosse un dottore libero. Quest’uomo è incredibile, lo conosco da 5 anni e dopo quello che è successo non sono riuscito a dormire ed ho passato la notte a piangere. Vi supplico di pregare per Shaun”, ha dichiarato Carl Block, un amico di Wayne.

Shaun Wayne, il ciclista accoltellato alla testa

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823