Giovane escort spara in testa al cliente: “Sesso scadente”

Daniela Vitello

Giovane escort spara in testa al cliente: “Sesso scadente”

| 18/11/2017
Giovane escort spara in testa al cliente: “Sesso scadente”

Si chiama Marissa Wallen, ha 21 anni ed è la protagonista di un caso di cronaca che ha dell’incredibile. I fatti sono accaduti nello stato di Washington. La giovane, escort di professione, si trovava nell’appartamento di un cliente, un uomo di 37 anni.

Durante il rapporto sessuale pattuito, il cliente ha chiesto di poter praticare alla ragazza del sesso orale. Durante la performance, Marissa ha estratto una pistola dalla borsa e ha sparato due colpi in testa all’uomo. Quindi ha rubato il suo portafoglio e si è dileguata.

Google News
Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

L’uomo è stato rinvenuto tre giorni dopo ancora in vita, anche se impossibilitato a rispondere alle sollecitazioni. Nel cranio aveva due pallottole che sono state rimosse nel corso di un intervento chirurgico.

Rintracciata dalla polizia, Marissa – che nel frattempo aveva inviato del denaro ad una sua amica attraverso la carta di credito della vittima – è stata arrestata e ha giustificato il suo gesto sostenendo di essere rimasta delusa della performance di sesso orale e di aver reagito in quel modo perchè non ne aveva trovato un altro per dire all’uomo di fermarsi. Adesso è accusata di furto, tentato omicidio e omissione di soccorso.

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823