Non si ferma all'alt, la polizia spara uccidendolo: era sordo - Perizona Magazine

Non si ferma all’alt, la polizia spara uccidendolo: era sordo

Daniela Vitello

Non si ferma all’alt, la polizia spara uccidendolo: era sordo

| 26/09/2017
Non si ferma all’alt, la polizia spara uccidendolo: era sordo

La morte di Magdiel Sanchez, 35 anni, di Oklahoma City, ha dell’incredibile. Martedì scorso, l’uomo si aggirava per le strade del suo quartiere con in mano un tubo di metallo con il quale, raccontano adesso i vicini, era solito proteggere la sua casa dalle incursioni di cani randagi.

Credendolo un malintenzionato, una pattuglia della polizia lo ha avvicinato intimandogli di fermarsi. Ma essendo sordo Sanchez ha continuato a camminare come se nulla fosse per quattro metri. A quel punto un agente ha alzato il taser, mentre l’altro ha sparato uccidendolo sul colpo.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

Mentre gli inquirenti stanno visionando le riprese effettuate dalle telecamere di videosorveglianza per chiarire la dinamica dei fatti, il poliziotto che ha sparato è stato momentaneamente sospeso dal servizio.

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823