Sanremo 2017, svelati i compensi degli artisti in gara: ma le major non ci stanno

Daniela Vitello

Sanremo 2017, svelati i compensi degli artisti in gara: ma le major non ci stanno

| 27/01/2017
Sanremo 2017, svelati i compensi degli artisti in gara: ma le major non ci stanno

Dopo le polemiche sul compenso di Carlo Conti, conduttore e direttore artistico della 67esima edizione del Festival di Sanremo (LEGGI QUI), adesso si discute del rimborso spese dei cantanti in gara. Il sito del blogger Davide Maggio parla di circa 46.500 euro per ogni Big a cui si aggiungono altri 3.000 euro per i componenti delle band, mentre i cantanti che parteciperanno nella categoria Giovani avranno un introito di 20.000 ciascuno.

Tali importi non soddisfano le case discografiche che per bocca di Enzo Mazza, Presidente della Federazione Industria Musicale Italiana (Fimi), chiedono alla Rai di rivedere gli accordi sulla partecipazione dei loro artisti alla kermesse. “Se ci sono profitti è giusto che si ridiscutano le intese – ha dichiarato Mazza – perché i rimborsi spese sono insufficienti, ma anche perché la parte musicale è componente essenziale di quello che è un ottimo show televisivo, ma che dal punto di vista del valore per l’industria musicale non va oltre l’1,5 per cento”.

Google News
Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

A spingere i discografici ad alzare il volume delle richieste sarebbero stato i conti in attivo della kermesse che quest’anno dovrebbe chiudere con un fatturato pubblicitario stimato attorno ai 23 milioni di euro. Il costo che l’azienda di viale Mazzini sostiene attualmente per le case discografiche è di 1,2 milioni di euro.

“Non è una cifra da poco – ha commentato Giancarlo Leone, consulente Rai per il Festival di Sanremo 2017 – La Rai spende per gli artisti in gara una cifra consistente, superiore rispetto agli anni precedenti anche perché è aumentato il numero dei cantanti in gara (…) Spetterà alla Rai, concluso questo Festival, valutare con quali modalità prendere in considerazione le richieste che arrivano dall’industria musicale”.

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823