Bufera su Magalli dopo frase choc: “I calabresi a quest’ora scippano le vecchie”

Daniela Vitello

Bufera su Magalli dopo frase choc: “I calabresi a quest’ora scippano le vecchie”

| 18/11/2016
Bufera su Magalli dopo frase choc: “I calabresi a quest’ora scippano le vecchie”

Giancarlo Magalli ha scatenato l’ira dei calabresi. Tutta colpa di una battuta infelice pronunciata durante una puntata de “I Fatti Vostri”. Il conduttore ha provato a chiamare in diretta  il “signor Antonio” di Casignana, in provincia di Reggio Calabria. La telefonata è andata a vuoto. “Ci abbiamo provato anche oggi – ha detto Magalli – Se poi voi andate in giro a scippare le vecchie non è colpa nostra...Lo fanno…lo fanno, non stanno a casa perché a quest’ora si danno a queste attività criminali…”. Lo spezzone incriminato è stato ripreso  dalla emittente locale Reggio Tv che lo ha condiviso sulla sua pagina Facebook. Centinaia i commenti di persone indignate.

In difesa di Magalli è intervenuto lo showman Marcello Cirillo, che affianca il conduttore nella trasmissione di Rai2. Cirillo, per altro, è calabrese. Ecco cosa ha scritto sul suo profilo Facebook: “Giancarlo non voleva assolutamente offendere gli abitanti di Casignana non l’avrebbe mai fatto perché mi vuole bene e perché vuole bene alla mia terra appunto la calabria, è stata una battuta, semplicemente una battuta riferita alle persone che si lamentano sempre di non essere chiamate mai, non era assolutamente riferita agli amici di Casignana, ripeto semplicemente una battuta! Mi dispiace e mi fa male il cuore sapere che sia successo tutto questo per un bruttissimo malinteso! Sperando che tutto si risolva presto vi abbraccio tutti, anche chi sui social, mi ha offeso terribilmente minacciandomi anche in modo brutale, accusandomi di non aver difeso la Calabria quando non c’era niente da difendere perché la battuta non era riferita né alla Calabria e né a noi calabresi!”.

Google News
Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

GUARDA IL VIDEO

Pochi minuti fa, Giancarlo Magalli ha condiviso un video su Facebook in cui si difende e dà la sua versione dei fatti: “Mi sono risolto a fare questo video perchè mi piacerebbe mettere la parola fine a questa polemica inutile che si sta trascinando sulla Calabria indignata. A me dispiace tantissimo che i calabresi si siano dispiaciuti per qualche cosa che io in realtà non ho detto. Quindi lo voglio specificare, lo voglio chiarire, i calabresi sono ottime persone, gli voglio molto bene, ho passato anni di vacanze in Calabria, ho amici, vado a cena, frequento calabresi, so i loro pregi e conosco il loro principale difetto che è quello di essere permalosi. Però siete permalosi a torto perchè avete giudicato qualcosa senza vederla o sentirla. Quelli che si sono indignati, si sono indignati non per quello che io ho detto ma per quello che hanno letto”.

LA DIFESA DI GIANCARLO MAGALLI (VIDEO)

 

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823